Ad Amalfi passando dal bosco

Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article

A pochi minuti di distanza da Amalfi, in uno dei punti più suggestivi della costiera si trova l’Hotel Santa Caterina costruito a picco sul mare, all’interno di una vasta proprietà che “precipita” fino all’acqua con una serie di splendide terrazze naturali. Due ascensori scavati nella roccia o un sentiero di spettacolare bellezza portano gli ospiti attraverso agrumeti e giardini lussureggianti fino agli impianti a livello del mare, che comprendono una piscina con acqua marina, solarium, fitness centre, café/bar e ristorante all’aperto. A disposizione una palestra vista mare e una bellissima Spa in cui si effettua uno dei trattamenti di punta: il Massaggio al Limone “Oro di Amalfi”. L’Hotel Santa Caterina offre una palestra vista mare e una bellissima Spa. Gli spazi si sviluppano su un doppio livello e l’atmosfera privilegia i toni caldi, morbidi, a volte rarefatti, altre volte brillanti e luminosi. Il pavimento della zona asciutta è in bambù spazzolato, mentre le docce sono in pietra e i bagni sono rivestiti in ceramica artigianale di Vietri.

Da qui l’approccio alla costiera è facile. Ma se molti conoscono la Costiera Amalfitana per il suo mare, per il suo passato di gloria e per i suoi prodotti tipici. Pochi, invece, ne conoscono la bellezza naturale nascosta, quella che si trova a pochi passi dalle cittadine più importanti ma ha bisogno di un po’ di impegno per essere trovata. Non parliamo di percorsi impervi, ma di una vera e propria passeggiata nel bosco, fra cascate e ruderi delle antiche cartiere, che tutti possono affrontare armati solo di scarpe comode. Parliamo della Valle delle Ferriere, una riserva protetta dove il tempo sembra essersi fermato ed è possibile osservare una flora ed una fauna altrove scomparse.

Il sentiero che conduce attraverso la Valle delle Ferriere invita alla scoperta non solo della natura, ma anche della tradizionale produzione della carta che risale al XIII secolo e fu lungamente una delle sue principali industrie di Amalfi. La città conserva un Museo della Carta molto interessante ed alcuni negozi offrono in vendita la pregiata carta lavorata a mano prodotta dall’ultima fabbrica ancora in funzione, la Cartiera Amatruda.

Una vacanza all’insegna della bellezza della Costiera Amalfitana è più completa godendo appieno delle possibilità del territorio. Poco conosciuta, ma non per questo priva di fascino, è la Valle delle Ferriere, una riserva naturale dalla posizione geografica particolarmente propizia. I costoni rocciosi che la contornano la proteggono dai venti settentrionali lasciandola invece esposta alle calde e umide correnti meridionali che permettono alla valle di godere di un microclima tutto suo, quasi subtropicale.

In questo panorama da “Viaggio al centro della Terra” non sono solo le piante ad essere un’attrazione. Anche la fauna è molto particolare e con un po’ di fortuna si può assistere al pranzo delle lontre fra le anse del Rio Canneto o si può scovare la Salamandra dagli occhiali, piccolo esemplare innocuo dal colore scuro che si distingue per due piccole macchie chiare sulla testa.

Il percorso si snoda attraverso bellissimi boschi, sorgenti, piccole cascate e diverse rapide del Rio Canneto, un tempo utilizzato come forza motrice per i mulini che servivano le antiche cartiere, oggi diroccate. Infatti la zona è anche conosciuta come Valle dei Mulini proprio per la loro presenza. A circa metà strada, poi, si incontra l’antica ferriera.

Info su www.hotelsantacaterina.it

Testo di Stefania Bortolotti |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Hotel e ristoranti

Riapre lo storico Grand Hotel-Dieu di Lione

Riapre lo storico Grand Hotel-Dieu di Lione

L’emblematico monumento Grand Hotel-Dieu di Lione riaprirà presto le sue porte a turisti e cittadini. Grazie infatti ad una grande operazione di ristrutturazione, lo storico edificio coniugherà, all'interno della sua [...]

RICEVI GRATIS LA RIVISTA
Compila questo modulo per ricevere tutti i mesi gratuitamente la nostra rivista Latitudes direttamente nella tua email.
Latitudes App
Sfoglia la nostra rivista ovunque tu sia
Latitudes App
Sfoglia la nostra rivista ovunque tu sia