Come se io fossi te, viaggio in Argentina e nella diversità

Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article

Un viaggio in Argentina, da Buenos Aires fino a San Rafael, attraversando periferie, spiagge, campagne, toccando laghi e seguendo i corsi dei fiumi fino all’estremo sud, in Patagonia. Un compagno di viaggio del tutto inusuale: una sedia a rotelle, metafora del vivere disabile. Infatti questo non è solo un racconto di viaggio, ma anche un inno alla bellezza e alla diversità della vita. Un affascinante racconto che incoraggia a vivere, ad amare la vita, e quindi anche viaggiare, superando limiti e difficoltà.

Un’esperienza unica e speciale, il viaggio di Andrea è nato dalla necessità di ricordare, rivivere in qualche modo un amore mai consumato. Spinto dall’amore per una vecchia compagna di scuola, rivista dopo diversi anni in sedia a rotelle per via di un incidente, Andrea decide di intraprendere questo viaggio in Argentina, destinazione amata e desiderata dalla ragazza, per sentire sulla sua pelle cosa vuol dire la diversità. Provarla, viverla in modo morbido e naturale, imparando a rapportarsi con essa. Così si mette in viaggio. Lui e Azzurra, il nome della sedia a rotelle che non a caso è anche quello della ragazza amata. Viaggiando in modo lento, conoscendo persone e ascoltando le vite altrui, raccontando storie e facendosele raccontare, trascorrendo ore in pullman lungo le strade dell’Argentina.

Andrea Caschetto, attraverso un turismo dell’anima dove luoghi e persone si identificano gli uni con gli altri, inaugura con questo libro la categoria dei viaggi necessari. Infatti il suo viaggio nasce da diverse necessità: in primo luogo quella di compiere il viaggio tanto desiderato dalla ragazza che ama e che lei non può fare, in secondo luogo la necessità di imparare che la disabilità non è una malattia, non ha bisogno di cure, ma di manutenzione; e infine la necessità di raccontare l’incredibile meraviglia della diversità.

Come se io fossi te, di Andrea Caschetto, ed. Chiarelettere, pagg. 148, € 15

Testo di Chiara Dalla Fontana |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Libri e musica

Viaggiare da soli è trendy. Il mondo in solitaria

Viaggiare da soli è trendy. Il mondo in solitaria

Cresce sempre di più la tendenza ad intraprendere dei viaggi in solitaria. Per questo motivo, come riportato dal New York Times, le compagnie di viaggi stanno sviluppando nuove offerte e [...]

RICEVI GRATIS LA RIVISTA
Compila questo modulo per ricevere tutti i mesi gratuitamente la nostra rivista Latitudes direttamente nella tua email.
Latitudes App
Sfoglia la nostra rivista ovunque tu sia
Latitudes App
Sfoglia la nostra rivista ovunque tu sia