Alla ricerca… dei cetacei

In alcuni periodi dell’anno è più facile incontrare i cetacei nel mare tra Genova e Monaco, che in un’escursione nei mari del nord! Nel 2001 è stato istituito il “Pelagos“, il santuario dei cetacei, un’area protetta nelle acque territoriali tra Francia, Corsica e Liguria.

CrocierAcquario

Salire su un battello a largo della costa con Crocieracquario, l’evento organizzato dall’ Acquario di Genova. Immancabile è la visita alle vasche del più grande acquario d’Italia, vedere i delfini, i punguini, le meduse e tutti gli altri abitanti. Poi partire per una minicrociera in battello per avvistare i mammiferi marini tra Genova e Portofino.

Le crociere riprendonoil 13 marzo grazie alla collaborazione tra l’Acquario di Genova e il WWF. Le escursioni in battello nascono dall’impegno comune nella divulgazione e sensibilizzazione del pubblico alla conservazione e alla tutela ambientale.

CrocierAcquario - bluWest

Ad accompagnare il pubblico in ogni escursione, un biologo marino dell’Acquario di Genova e del WWF che sveleranno tutti i segreti degli animali che si incontrano e illustreranno il codice di comportamento corretto per l’avvistamento  dei cetacei; i visitatori potranno imparare a riconoscerli e, più importante, a rispettare loro e il loro ambiente.

Il percorso CrocierAcquario (Acquario di Genova + escursione in battello sulle rotte dei cetacei) ha un costo di 42 Euro per gli adulti e 21 Euro per i ragazzi (4-12 anni). L’escursione in battello sulle rotte dei cetacei è acquistabile anche singolarmente, al prezzo di 33 Euro per gli adulti e 18 Euro per i ragazzi (4-12 anni) contattando Incoming Liguria.

Informazioni e prenotazioni:Incoming Liguria, tel. 010/2345.666

Il percorso CrocierAcquario è acquistabile sul sito www.acquariodigenova.it e www.incomingliguria.it

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.