Viaggiare senza limiti

La Torino post olimpica ha conservato un’allure  di fascino e rinnovamento. Torino è tornata bella, viva, culturalmente attiva, tantissimi gli eventi, mostre, musica sport.

ad

E’ una città per tutti e aperta a tutti: l’accessibilità di luoghi di eccellenza come il Museo del Cinema, completamente fruibile non solo da persone con difficoltà motorie, ma anche sensoriali, la Venaria Reale visitabile anche dalle persone in carrozzina, e che offre un percorso tattile i non vedenti, accoglienza per chi ha disagio psichico o disabilità mentale e una video-guida per i sordi. Altra tappa adeguata all’utenza ampliata è la Sacra di San Michele, fiore all’occhiello dell’arte piemontese, che nonostante la sua imponente solennità e ardita costruzione è perfettamente accessibile grazie ad una serie di scivoloni e ascensori.

In occasione dell’apertura al pubblico dell’Ostensione della Sindone prevista a Torino dal 10 Aprile al 23 Maggio 2010, Turismabile propone un breve soggiorno per scoprire la città di Torino e visitare il Sacro Sudario, immagine misteriosa per la scienza e grande segno della Passione di Cristo per tutti i credenti.
Il soggiorno potrà essere l’occasione per scoprire Torino, con le sue piazze, i musei, i portici e le atmosfere rilassate ed eleganti del capoluogo sabaudo.  Attraverso un itinerario accessibile potrete ammirare Palazzo Reale, Palazzo Madama, le Porte Palatine e passeggiare tra le piazze e i portici della città fermandovi a degustare il tipico “Bicerin”. Nel pomeriggio,  potrete visitare la Mole Antonelliana, simbolo della Torino, in cima alla quale potrete godere di una vista panoramica della città. All’interno della Mole potrete immergervi nelle magiche atmosfere del Museo del Cinema, tra cimeli e proiezioni in un percorso di visita fruibile da tutti. Tra cultura e spiritualità, alla scoperta della principali chiese accessibili della città: dalla Gran Madre di Dio, una delle più amate dai torinesi, fino alla Basilica della Consolata. In alternativa la mattinata può essere dedicata alla visita della Reggia di Venaria Reale e dei suoi Giardini dove attraverso un percorso totalmente accessibile potrete rivivere le suggestioni e i fasti della corte sabauda. Nel pomeriggio visita del Duomo di Torino e della Santa Sindone. La visita alla Sacra Sindone è subordinata alla disponibilità degli ingressi. Il programma potrà essere modificato in qualunque sua parte per permettere la visita del Duomo e della Sacra Sindone, negli orari indicati al momento della prenotazione.

sindone

L’accessibilità è un modo di pensare l’offerta turistica capace di considerare il viaggiatore in tutte le sue accezioni, ponendo l’attenzione alle specifiche esigenze. Bambini, disabilità motorie e psichiche, intolleranze alimentari, diabetici, anziani, devono poter pensare di mettersi in viaggio e trovare le soluzioni adatte ai loro problemi. Turismabile ha tra gli intenti proprio quello di offrire i servizi  adatti a tutti. E’ un mercato fatto da 50 mila potenziali turisti in Europa, 600 milioni nel mondo che aspetta soltanto soluzioni reali.

cTurismabile è un’inziativa voluta dalla Regione Piemonte e realizzata dalla CPD – Consulta per le Persone in difficoltà onlus .

Oltre 300 le strutture ricettive accessibili in Piemonte. A Torino: Art Hotel Olympic, in via Verolengo, 19 a 10 min dal centro storico e vicino alle maggiori vie di comunicazione. www.arthotelolympic.it

Il Piemonte, patria dello Slow Food, offre una cucina tipica e genuina e ambienti  comodi e accessibili a tutti, anche a quelli con intolleranze ed allergie.

A Torino: I birilli, Strada Val S. Martino, 6  .Primo locale aperto da Piero Chiambretti, il ristorante è situato nella precollina torinese e propone un ambiente vivace caratterizzato dalle pareti ricche di ricordi dei mitici fratelli Birilli. www.birilli.com

Per informazioni:

TURISMABILE Via San Marino, 10 10134 Torino Tel. +39 011 319 81 45

E-mail: segreteria@turismabile.it web: www.turismabile.it

 Testo di Teresa Scacchi. Foto di Giovanni Tagini

 

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.