Chandigarh, città a misura d’uomo.

Info utili

Informazioni: Ufficio nazionale del Turismo indiano, via Albricci 9, 20122 Milano, tel. 02804952, www.indiatourismmilan.com, info@indiatourismmilan.com.

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: oltre a Air India (via Pantano 2, 20122 Milano, tel. 0286453032), numerose linee aeree collegano l’Italia con New Delhi, comprese quelle che fanno tappa negli Emirati Arabi (Etihad Airways, corso Garibaldi 86, 20121 Milano, tel. 0262694904, Emirates, piazza Castello 15, 20121 Milano, tel. 0288393240, Qatar Airways, piazza della Repubblica 32, 20124 Milano, tel. 0267877801). Voli quotidiani collegano New Delhi con Chandigarh, con i voli delle linee aeree Air Deccan, Indian Airlines e Jet Airways. Oppure si può scegliere l’autobus, climatizzato e non (5 ore e mezza di tragitto), o il treno: lo Shatabdi Express impiega 3 ore.

Quando andare: nella stagione secca, da ottobre a marzo. Da giugno a settembre le piogge sono frequenti e abbondanti. Le temperature massime variano dai 20 gradi in gennaio ai 39 di giugno.

Dove dormire: Taj Chandigarh, un 5 stelle del Taj Group, nel settore 17, con ristoranti indiano e cinese (tel. 5513000, www.tajhotels.com).

Dove mangiare: oltre che nei ristoranti degli alberghi, nei molti di cucina indiana: Mehfil, Gazal, Kwality e Lyons nel settore 17; Tandoor nel settore 14; negli Indian Coffee House nei diversi settori. Per un vero caffè espresso Lavazza: Baristà nel quartiere 17.

Fuso orario: + 5 ore e mezza rispetto all’Italia, 1 ora in meno quando da noi vige l’ora legale.

Documenti: passaporto valido con visto turistico (da richiedere all’Ambasciata dell’India, Sezione consolare, Roma, fax 064824252, email cons.wing@indianembassy.it).

Vaccini: nessuno. Normali precauzioni igieniche e alimentari.

Lingua: è diffusa la conoscenza dell’inglese.

Religione: hindu e sikh.

Valuta: la rupia (1 euro = 60 rupie circa).

Elettricità: tensione 230 V, frequenza 50 Rz, spine tipo C, F e L.

Telefono: prefisso internazionale 0091, prefisso di chandigarh 0172; attiva la copertura mobile. Per l’accesso a Internet, ogni settore centrale possiede un Cyber Café.

Abbigliamento: leggero e casual di cotone e colori chiari. Sandali.

Shopping: tessuti, indumenti, profumi, spezie, curry. Ogni settore ha la propria zona dedicata ai negozi e allo shopping; il più grande mercato si trova nel settore 17. Per i cd, Music World nei settori 17 e 18. Interessante il grande magazzino Ebony nel settore 9.

Suggerimenti: portare rispetto degli usi e tradizioni locali. Attenzione al cibo.

Eventi: il festival del Diwali che si svolge il 5 novembre.

Linkutili: www.indianembassy.it/visait.htm; www.chandigarhtourism.gov.in.

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.