Viaggiare eco? Sì, grazie!

In un mondo di buchi nell’ozono, di polveri sottili pervasive, di petroliere che si incagliano e piattaforme che  sversano il petrolio in mare invece di estrarlo, ognuno dovrebbe comportarsi in modo che il suo vivere quotidiano abbia il minimo impatto possibile sull’ambiente.  Anche  viaggiare.  Difficile, ma non impossibile. Soprattutto se accompagnati da Federica Brunini con il suo nuovo libro “Il piccolo libro verde dei viaggi, 250 consigli ecosostenibli” .  Dalla scelta dei mezzi e degli alberghi all’alimentazione, dai souvenir all’abbigliamento, dalle fotografie ai bagagli, 250 consigli pratici e semplici da seguire per spostarsi nel mondo a impatto zero (o quasi).  Sapete quanto inquina l’aria condizionata? E che volare di notte invece che di giorno aumenta l’effetto serra? O che utilizzare la toilette in aereo inquina quanto percorrere 10 chilometri in auto? Curiosità, dritte e strategie eco-oriented per partire con la coscienza “verde” e vivere in viaggio rispettando l’ambiente. Giornalista e fotografa giramondo, che scrive di viaggi e va a caccia di tendenze per le principali testate italiane, “Bioneer” della prima ora [ovvero pioniera del fenomeno eco-bio] Federica è anche autrice di guide turistiche: per Morellini ha pubblicato ” Il manuale della viaggiatrice” .

A cura di Federico Klausner

Federica Brunini – Il piccolo libro verde dei viaggi, 250 consigli ecosostenibli – Morellini editore

IN LIBRERIA DAL 24 GIUGNO 2010

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.