Attraverso la Death Valley almeno una volta, nella vita.

Informazioni utili

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: Voli dall’Italia diretti per Las Vegas non esistono. Necessario almeno uno scalo (Londra e New York fra le opzioni consigliabili). Ci sono numerose compagnie che offrono voli di questo tipo. Per dettagli e costi dei voli: www.edreams.it.

Quando andare: Giugno o Settembre sono i mesi ideali per visitare Las Vegas e la Death Valley. Da evitare Luglio e Agosto perché la temperatura è davvero eccessiva, tanto che molti tratti della Valle durante questi mesi sono spesso chiusi.

Fuso orario: -9 ore rispetto all’Italia.

Documenti: Passaporto valido e autorizzazione ESTA da richiedere via internet al sito dell’ Ambasciata americana. L’autorizzazione è gratuita,  va ottenuta prima di partire e portata con sé al momento del check-in in aeroporto.

Lingua: Inglese.

Elettricità:  110 V, richiede un adattatore per presa americana acquistabile anche in aeroporto.

Telefono:  Tutti i cellulari moderni funzionano tranquillamente negli States.  Per chiamare verso l’America comporre 001 seguito dal prefisso della città e il numero che si vuole chiamare. Per chiamare dall’America verso l’Italia comporre 0039 più il prefisso della città e il numero che si intende chiamare. 

Suggerimenti: Sebbene sia dall’Italia, sia direttamente a Las Vegas sia possibile trovare posto nelle numerose gite organizzate nella Valle il consiglio è di evitare assolutamente queste opzioni. Le temperature molto alte possono rendere il viaggio in autobus (già di per sé poco rilassante) infernale. Per il noleggio dell’auto consigliabile una decappottabile per godervi il panorama, la scelta di auto di questo tipo a Las Vegas è molto vasta a prezzi molto vantaggiosi. Fra tutti Holidayautos (broker per agenzie di autonoleggio) offre un’ampia e chiara panoramica sulle possibilità di noleggio dalle varie agenzie. Partire la mattina presto è ideale per attraversare la Valle con calma, per poi trovarsi idealmente sulla strada del ritorno durante le ore del tramonto e gustarsi al massimo il panorama. Vista la scarsità di rifornimenti e l’assenza di luci artificiali è sconsigliabile viaggiare di notte.  

Utile da sapere: Nella valle la presenza di distributori e bar è scarsa, è conveniente partire con un pieno e un bel po’ d’acqua. Tenersi leggeri dal punto di vista dell’alimentazione è una buona idea. Se siete intenzionati a passare la notte nella Valle, o se avete intenzione di viaggiare di notte, tenete presente che nel deserto l’escursione termica può essere anche molto forte.
 
Link utili: Ambasciata degli Stati Uniti in ItaliaPortale dei parchi nazionali; Sito dedicato alla Death Valley (in lingua Inglese):

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.