EATinerari. Buono e bello a braccetto

Imboccare una strada nuova vuol dire lasciarsi guidare dalla forza della curiosità che ci prende per mano alla volta di mete incognite e, tuttavia, visitare un posto non si riduce esclusivamente a una presenza fisica: possiamo assimilare un luogo gustandolo. Gli EATinerari coniugano la doppia valenza del viaggio come scoperta tangibile di situazioni, popoli e paesaggi inesplorati, con l’importanza dei sapori e delle tradizioni culinarie. Il principio ispiratore per capire la filosofia di questi tour è quello antico dell’equazione tra buono e bello, contornati da storie di persone e di ricette che si perdono nel tempo. Gli EATinerari si possono suddividere in due macro-categorie in base all’utilizzo o meno di un bus. Tra i tour proposti si mostra interessante quello degli Spiriti Langaroli che prevede una visita al centro storico di Barolo con la possibilità di spaziare all’interno del Castello e vedere da vicino le cantine Borgogno che vantano una storia secolare: esistono dal 1761 e dalle loro botti si ricavano pregiati vini piemontesi. A seguito del pranzo, con degustazione dei prodotti biologici locali, ci si dirige verso le distillerie Mario Montanaro di Gallo d’Alba. Il produttore realizza distillati raffinati grazie al supporto dei metodi di lavorazione tradizionale e facendo leva sul bagaglio d’esperienza della Scuola Enologica di Alba. I prezzi vanno dai 48 ai 68 euro a persona ed i tour proposti offrono una certa varietà passando dalla Birra Baladin di Piozzo alle cantine di Fontanafredda. Gli itinerari sono aperti a tutti e per le prenotazioni basta andare sul link indicato di seguito.

Testo di Mauro Pinto

 

 

Contatti e prenotazioni : Tramite le agenzie Liberi Tutti presenti in diverse citta’ del nord. Per l’elenco completo vedere al link seguente.

Link utili: Il sito EATinerari elenca i 6 itinerari inclusi nell’originale “box” acquistabile in 2 formati differenti: per una scoperta del territorio in bus o a bordo di un proprio mezzo.

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.