Brasile: un itinerario prezioso

La leggenda del mitico El Dorado ha affascinato diverse generazioni e, chissà quanti, si sono immedesimati nei panni degli avventurieri intrepidi percorrendo quei sentieri nella fantasia. Un altro itinerario, forse meno famoso ma altrettanto affascinante, è quello della Estrada Real e per raggiungerlo non occorrono di certo velieri o autorizzazioni da parte dei sovrani. Grazie al tour operator Ruta 40, si parte alla volta del Brasile nelle regioni di Minas Gerais e di Rio de Janeiro seguendo le orme dei cercatori d’oro. La Estrada Real è stata la prima strada pavimentata per favorire la ricerca e l’estrazione delle pietre preziose e dei diamanti e taglia letteralmente tutto lo stato per arrivare ai giacimenti di Minas Gerais: da queste “miniere generali” si ottengono sia merci di grande valore, che metalli comuni. Le due direzioni della via dell’oro, ossia il Caminho Novo verso sud e il Camino Velho verso nord, possono essere affrontate a piedi, a cavallo o in moto ritrovandosi in una natura ricca, in piccole cittadine coloniali e in grandi fazendas. Il viaggio parte da Belo Horizonte da considerare come un ottimo punto di partenza, data la presenza di innumerevoli parchi e la vicinanza di bellissime città settecentesche come Ouro Preto. Poi si prosegue verso Tiradentes e Barro do Pirai dove ci si ferma presso le tipiche fattorie locali. Si arriva infine a Rio de Janeiro rinomata per lo splendido mare e per l’atmosfera carioca di festa senza dimenticare l’aspetto culturale dei quartieri storici. Una vera chicca del tour è un giro a bordo del treno a vapore Maria-Fumaça: il nome sottolinea le nuvole di fumo nero che sbuffano dalla locomotiva risalente all’inizio del 900.

Testo di Mauro Pinto

STYLE CSS VIDEO