Il South Australia investe nel turismo eco sostenibile per un futuro…più verde

Eco Sanctuaries International Limited è una società australiana che si occupa di turismo etico e che ha sviluppato una rete di destinazioni e di imprese eco-sostenibili. Queste includono: tecnologie ecologiche, prodotti e servizi, collaborazioni e un sistema per limitare le emissioni di carbonio.

Uno dei migliori progetti della società è in fase di completamento al Flour Cask Bay Sanctuary, una proprietà che si trova sull’isola di Kangaroo Island, nel South Australia. Questa pluripremiata attività eco-turistica, che ospita anche un’area per il campeggio, negli ultimi 4 anni si è preparata per l’espansione. Il progetto prevede alloggi e attività in aree private, immersi nella natura, che soddisferanno le crescenti aspettative del viaggiatore ecologicamente e socialmente consapevole, anche in base alle direttive illustrate nel South Australian Tourism Plan 2009 – 2014. 

L’amministratore delegato, Mark Herrmann, ha affermato: “Stiamo progettando di espandere gli alloggi del Sanctuary, ideando anche alcune attività nella natura. La proprietà presenterà anche una serie di tecnologie e tecniche eco-sostenibili per gestire al meglio le risorse naturali, fornendo inoltre una consulenza specialistica e servizi per gli ospiti nelle loro case, imprese e aziende agricole.” Il Sanctuary è stato progettato per essere un modello per altre strutture simili.

(Comunicato South Australia)

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.