South Australia. Passeggiando sul cammello per i Flinders Ranges con Pichi Richi Camel Tours.

Intraprendere un tour a dorso di cammello può essere un’interessante alternativa per scoprire i Flinders Ranges nel South Australia. Uno degli operatori più qualificati della regione è Pichi Richi Camel Tours, gestito da una famiglia di cammellieri da quattro generazioni, con oltre 40 anni di esperienza nel campo. La sede di Pichi Richi Camel Tours è situata nel cuore dei Flinders Ranges, in un piccolo paese chiamato Quorn, a 350 km a nord di Adelaide. Tra le proposte ci sono safari a dorso di cammello, passeggiate al tramonto, tour che vanno dalla  mezz’ora a esperienze di quattro giorni, attraverso alcuni dei paesaggi più antichi della terra. 

 Durante il “Camel to Candelight Dinner”, gli ospiti prenderanno parte a una passeggiata di un’ora nel bush, per poi giungere a una vecchia fattoria dove troveranno allestita una cena speciale a lume di candela, preparata da uno chef pluripremiato. I piatti preparati possono includere bistecca in crosta con erba del deserto oppure barramundi al forno profumato al mirto e limone. I prezzi partono da AUD $ 175 a persona, comprensivi di passeggiata sul cammello, cena a tre portate con vino, birra e caffè e trasporto andata e ritorno alla fattoria.

 L’esperienza di mezza giornata offerta dal tour “Ocean to Outback” inizia con una piacevole crociera lungo la pendici dei Ranges, con la possibilità di vedere i delfini che giocano nell’oceano. Seguirà un tour sul cammello per avvistare canguri ed emù mentre il sole tramonta lentamente. Gli ospiti gusteranno poi una cena a due portate prima di intraprendere un’interessante camminata nel bush. Tariffe a partire da AUD $ 145 a persona, comprensive di viaggio in barca, passeggiata a cammello, cena e trasporto fino alla fattoria.

Per maggiori informazioni, www.pichirichicameltours.com

(Comunicato South Australia)

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.