SOUTH AUSTRALIA, l’ultima frontiera

Informazioni utili

Informazioni: South Australia Tourism Commission 

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: Ci sono voli diretti che arrivano ad Adelaide dall’Europa, operati da QantasSingapore Airlines, o Cathay Pacific 

Quando andare – Clima: Tutti i periodi sono ugualmente buoni per visitare l’Australia. In particolare il momento migliore per il South Australia è l’estate, da dicembre a febbraio; anche se fa molto caldo. Nel complesso le scelte migliori sono la primavera e l’autunno perché il clima è mite quasi ovunque.

Viaggio organizzato: Southside, è uno degli operatori con maggiore esperienza sull’Australia.

Fuso orario: 8 ore e mezzo in più rispetto all’Italia. Quando è in vigore l’ora legale, a stagioni invertite rispetto all’Italia, varia da 7 ore e mezzo durante la nostra ora legale a 9 e mezzo durante la loro.

Documenti: Basta il passaporto. Il visto viene rilasciato dal tour operator o dalla compagnia aerea con cui si viaggia, vale un anno e dura 3 mesi. Si guida a sinistra ed è sufficiente la patente italiana.

Vaccini: in Australia non occorrono vaccinazioni; il Paese possiede un sistema sanitario molto efficiente.

Lingua: Inglese

Religione: 26,1% anglicana, 26% cattolica, 24,3% altri riti cristiani, 23,6% altre religioni

Valuta: Il dollaro australiano, che vale circa 70 centesimi di euro.

Elettricità: 220-240V, ma bisogna usare un adattatore per prese tripolari

Prefisso telefonico: Per chiamare l’Australia: 0061 seguito dal prefisso locale senza lo zero e dal numero. Per chiamare l’Italia: 0011 + 39 + numero italiano.

LinkutiliSito dei Parchi del South Australia; Sito del governo australiano; Cattle Drive

Scarica il pdf

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.