Milano – Elita Christmas Park

Per uno shopping pre-natalizio, per un weekend nel design, per due giorni no-stop di eventi ci pensa Elita.

Natale, tempo di regali ma anche di socialità. Il Comune di Milano, assessorato al design, moda ed eventi, affida ad elita il compito di realizzare un progetto che presenti la ricca scena di creativi milanesi alle prese con il tema del Natale. Ecco quindi che prende vita Elita Christmas Park, due giorni di manifestazione, il 18 ed il 19 dicembre, all’interno del nuovissimo Spazio A in Via Tortona 54. L’ex stabilimento Ansaldo si presta perfettamente ad ospitare, suddiviso in 3 aree, un contenitore di eventi e realtà del territorio milanese, per due giorni concentrate in uno spazio di 4000 metri quadri. Culture contemporanee e nuove forme di socializzazione, sono i cardini attorno ai quali si sviluppa il progetto Christmas Park insieme alla charity in favore del CESVI, organizzata in parallelo con la tradizionale asta radiotelevisiva su DEEJAY condotta dalTrio Medusa. Dalle 11.00 a mezzanotte la programmazione si intreccerà ad una serie di attività che spazieranno dalla musica all’arte contemporanea, dal mercato vintage a quello dei nuovi designer, dal picnic in un parco indoor, sino all’intrattenimento pensato per i più piccoli, dalle performance artistiche al dancefloor per animare la sera. Lo spazio sarà aperto e di libero accesso, con la possibilità per il pubblico di partecipare a tutte le attività previste libere o a pagamento secondo le proprie voglie ed i propri interessi.

HOSTERIA STRAORDINARIA: Un’osteria sempre aperta, dove degustare differenti menù a base di prodotti straordinari: un’accurata selezione della migliore produzione agro-alimentare italiana biologica, biodinamica e naturale nel rispetto per la terra, per i suoi frutti e per il consumatore finale. Per tutti la possibilità, inoltre, di richiedere un cestino, un plaid e stendersi nel tranquillo verde urbano.

FOYER DE DANSE: Una console nel foyer, animata a partire dal pomeriggio dai più interessanti dj in circolazione. Un club nella città con un dancefloor nel giardino artificiale. Colonna sonora della prima notte, il dj set di Space Dimension Controller (R&S / Clone). Per descrivere il suo genere hanno usato parole come electro, space funk, cosmic disco, pop-psychedelic, techno-funk, jazz fusion, disco house and electronica. Insomma, uno dei più discussi producer dell’anno. La domenica sarà invece il turno di John Talabot (Permanent Vacation, Hivern Disk). Da perfetto sconosciuto a nuova promessa spagnola in un solo, frenetico anno. Ricetta a base di Disco Music e Northern Soul che si fondono per far muovere ogni arto.

BLUE LOUNGE: L’area relax dove riprendere il fiato e rilassarsi, lasciarsi cullare e risposare fra sdraio e sedute, fissando il cielo blu a cura di Nastro Azzurro.

ART GALLERY: Un’atipica galleria d’arte in grado di riunire i protagonisti della nuova scena artistica milanese. Art Kitchen getta semi al vento. Un megafono per voci nuove: cinque telai e cinque diverse realtà per presentare l’arte della stampa serigrafica. Un rotolo di carta infinito per ripulirci dall’arte sbagliata e produrre nuove idee.Alterarti indaga, manipola le sensibilità e rompe col quotidiano con Simona da Pozzo, artista contemporanea in grado di ricucire fisicamente quel che confini geografici separano. Per questo già molto nota all’estero, ma ancora poco in Italia. Rocknroll Photos immerge il pubblico in un percorso decennale fra i migliori  palchi della tradizione live, visti da Paolo Proserpio. Falko, a chiudere, presenta un nuovo concept urban-noir fra stampe, installazioni, sculture e toys.

PLAYGROUND: Spazio ludico creativo che avvicina i più piccoli all’arte contemporanea, a cura dell’associazione Pane Arte e Marmellata. Workshop d’arte, laboratori ed intrattenimenti dai 5 anni in su, in collaborazione con Nintendo e Le Coq Sportif.

GALLERIA DELL’INSOLITO: La via dello shopping all’interno del Christmas Park, un grande mercato che si  snoda fra le colonne del piano superiore. Il Grande Circo delle Pulci invade le arcate con show di ogni genere: mercatini vintage, art performance, giochi, aste bizzarre di oggetti improponibili e introvabili, animazione circense, cartomanti, giochi, gente divertente e tanto good humour. Chérie’s tree house muoverà in via del tutto eccezionale le proprie radici con bancarelle, editori, stilisti, design, moda, gioielli, vestiti borse, foto, specchi e dj per avvolgere il pubblico nell’atmosfera rarefatta di un non luogo magico delquale ognuno possa sentirsi parte fondamentale. La Swap Area che promuoverà invece un accesa disputa per accaparrarsi i capi più pregiati o strambi.

A cura di: Samantha Lamonaca

Info: Elita

Vuoi partecipare come espositore? Scrivi a exhibit@elitamilano.org

Dove: Spazio A (ex Ansaldo)

Via Tortona, 54   Milano

Quando: sabato 18 dicembre e domenica 19 dicembre 2010

ore 11:00/00:00

ingresso libero

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.