OLANDA Amsterdam quadro d’autore

Amsterdam. Bijbels Museum

Bijbels Museum
Herengracht 366-368
t. +31 (0)20 6242 436

Questo singolare museo è ospitato in due eleganti edifici del XVII secolo affacciati sul canale Herengracht e appartenuti alla famiglia del ricco mercante Jacob Cromhout. L’esposizione permanente ruota attorno a un modello del Tabernacolo che risale alla metà dell’800: una grandiosa ricostruzione del Santo Sepolcro che il popolo di Israele portò con sé durante il tempo dell’esilio. Gli oggetti in mostra nella sala principale, disposti attorno a un dettagliato plastico del Tempio della Montagna di Gerusalemme, forniscono una spiegazione circa l’importanza di questo luogo sacro nel culto delle tre grandi religioni monoteistiche: l’ebraismo, il cristianesimo e l’islamismo. Il museo possiede più di mille edizioni della Bibbia che, insieme a reperti di terracotta e antichi papiri, raccontano la storia della genesi della Bibbia stessa e della sua rilevanza nella società olandese.

Amsterdam. Willet Holthuysen Museum

Willet Holthuysen Museum
Herengracht 605
t.+31 (0)20 5231 822

Simile alla casa di Rembrandt, ma di altra epoca, è il Willet-Holthuysens Museum, una casa secentesca donata alla città di Amsterdam nel 1895 dalla famiglia Willet con una notevole collezione d’arte e tutti gli arredi. Al primo piano di questa casa nobiliare si trovano una sala da ballo e la sala da pranzo, con una tavola apparecchiata con grande sfarzo. Al piano superiore ci sono le camere, tutte arredate con mobili d’epoca e con vista sul canale. Mentre al piano terra sono ospitate le cucine e gli alloggi del personale, che forniscono uno spaccato molto reale delle enormi differenze tra le condizioni di vita delle classi sociali olandesi nei secoli passati.

Amsterdam. Van Loon Museum

Van Loon Museum
Keizersgracht 672,
t.+31 (0)020 6245255,

Fa parte della serie dei piccoli musei poco conosciuti della città. Anche questo affacciato su uno dei canali nobili di Amsterdam, il canale Keizersgracht. L’edificio venne originariamente edificato nel 1671 da Ferdinand Bolt, un pittore dell’epoca che godeva dell’apprezzamento del grande Rembrandt e solo successivamente acquistato dalla facoltosa famiglia dei Van Loon che l’ha abitato stabilmente fino al 1945. Nel 1973 gli eredi decisero di destinare questa nobile abitazione a museo. All’interno si possono ammirare le collezioni di quadri, mobili e porcellane di una delle famiglie più in vista dell’epoca, come testimoniano i numerosi dipinti che ritraggono i proprietari in compagnia dei membri della famiglia Reale. La casa si sviluppa su più piani uniti dalle scale in legno molto ripide, tipiche delle abitazioni olandesi. Ogni stanza è una sorpresa, quindi vale la pena riservare il tempo giusto per una visita approfondita.

segue pagina 4

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.