Tri Hospitality: profitti alle stelle per gli hotel londinesi

Londra. Il Tamigi

L’industria alberghiera londinese pare non risentire della crisi. L’ultimo report Hotstats di Tri Hospitality Consulting, assegna alla capitale britannica livelli di profitto in aumento del 17% a ottobre rispetto allo stesso mese del 2009 e  chiude il mese con un toc dell’88%, seguita dal’86,8% di Parigi e dal 78,2% di Berlino. Fanalino di coda Barcellona, il cui toc alberghiero è stato del 66,2%. Questo è il secondo mese in successione e la quarta volta in un anno che il toc degli hotel londinesi supera i 90 punti percentuali.  In aumento anche le entrate totali per camera disponibile (trevPar), salite di circa 13 punti percentuali sul 2009 e arrivate a 246,15 sterline. Anche per il dato complessivo dei dieci mesi quella delle strutture di Londra è la performance migliore, con un toc salito dello 0,8%, mentre l’adr è in calo del 7,5% rispetto all’analogo periodo 2008.  “Il risultato è frutto della combinazione fra una ripresa del mercato Mice e un’accelerazione del leisure” commenta Jonathan Langston, managing director di Tri Hospitality Consulting.

Fonte TTG a cura di Federico Klausner

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.