Parigi secondo Inès

Icona di stile, amata dagli stilisti, Marianna di Francia, è oggi l’ambasciatrice di Roger Vivier. In una guida da poco disponibile anche in Italia, rivela gli indirizzi segreti, i luoghi di charme, i negozi dove trovare pezzi unici, tutto sotto il segno di Inès de la Fressange.

La Parigina è maestra di eleganza, ma se ne frega delle tendenze. La Parigina è dotata di un buon gusto innato e quindi si concede il lusso di osare. La Parigina riesce sempre ad essere chic in maniera anticonformista. La Parigina gioca con la moda, ma non la subisce.
Ma chi è dunque questa Parigina? Come si veste? Quali luoghi frequenta? Ma soprattutto: come ci si trasforma in una vera parigina?
Ce lo spiega un’icona di stile e di eleganza come Inès de la Fressange che può essere definita la quintessenza dell’invidiatissimo stile parisien!
La Parisienne, è una guida per capire e amare Parigi con chi lì è nato e vissuto, una bibbia da mettre in borsa e non lasciare mai. Non solo un elenco di consigli e luoghi, ma le indicazini per viviere da vrai parisien: nel Marais l’indirizzo è Zadig et Voltaire, rue 29 Juillet 9, un affollato concept di gioielli e accessori molto trendy e glamour. Per il trucco sceglie  i rossetti e i prodotti di Serge Lutens, il suo parrucchiere è il piccolo salone Très confidentiel che propone le cure di Shu Uemura, Galerie de Montpensier, 14. Il tè si prende da Kusmi Tea, in rue de Seine 56, per l’arredamento c’è la galerie Sentou.

La Parisienne è stato scritto da Inès de la Fressange a quattro mani con la giornalista di Elle France, Sophie Gachet.  In toni leggeri e scanzonati Inès si rivolge alle sue lettrici, proprio come se fossero le sue nuove migliori amiche, in un piccolo vademecum spiritosamente illustrato dai disegni dell’autrice stessa, con appunti e fotografie di sua figlia Nine, 16 anni.

La guida  in francese  è già alla terza ristampa, 240 pagine divertenti e ironiche. In Italia è edita da L’ippocampo Edizioni

di Teresa Scacchi

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.