Atria Hammam: l’Oriente alle porte di Torino

Chiunque, almeno una volta, dovrebbe trascorrere qualche ora in un hammam. La cultura del bagno di vapore è una tradizione condivisa da tutti i Paesi che affacciano sul bacino mediterraneo.

In arabo significa bagno, inteso come luogo per purificare il corpo che, nella realtà, si trasforma in un luogo di relax e di incontro tra amici. Le sue origini sono antiche e riconducono al tempo degli antichi greci e romani, in ogni sito archeologico del tempo infatti si possono vedere i resti delle antiche thermae.

I più belli, per mia personale opinione, si trovano in Turchia e sono dei luoghi in cui il tempo sembra fermarsi mentre ci si lascia accarezzare dalle leggere particelle di vapore.

E’ proprio la passione per i viaggi che ha i spinto i soci dell’Atria Hammam a proporre, nel cuore di Rivoli alle porte di Torino, un luogo dove potesse vivere la tradizione del bagno turco. Inaugurato da pochi mesi, colpisce per la ricercatezza dei materiali usati per la sua realizzazione. Ceramiche dai colori scintillanti, ori ed argenti, pietre e fontane ricreano un ambiente alla Sherazade. I percorsi proposti sono molteplici. Si va dal tradizionale Berbero, che segue la tradizione magrebina, utilizzando il sapone nero ed il guanto kessa per un profondo peeling al percorso turco, durante il quale viene effettuato il savonnage utilizzando il tipico sacco in cotone per produrre una soffice schiuma. Il sale aromatizzato agli agrumi, invece, viene utilizzato nel percorso greco-romano.

Non manca l’offerta di massaggi abbinati all’utilizzo di specifici prodotti come il pregiato olio di argan marocchino ed altri oli profumati con spezie.

L’Atria Hammam propone anche una novità, la stanza del sale Halos, ancora poco conosciuta in Italia. Si tratta di un ambiente interamente ricoperto di salgemma dove viene ulteriormente immesso del sale in sospensione per ricreare le condizioni presenti nelle miniere di sale, utilizzate nel nord Europa per dare benessere alla pelle e favorire la respirazione.

La sala del tè, infine, ottagonale come spesso si incontra nell’architettura orientale, è stata creata con una particolare cura. Affondare nei cuscini degustando frutta fresca per reidratarsi e dolci mediorientali sorseggiando tè alla menta, rappresenta la conclusione perfetta di ogni percorso. La frequenza è mista solo da giovedì sera a sabato. Riservata al pubblico femminile dal martedì al giovedì alle 17. La prenotazione è indispensabile, per organizzare al meglio l’accoglienza.

Atria Hammam&Co – Corso Susa 22, Rivoli (To). Tel. +39 011 07 46 210

Testo di Federica Giuliani

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.