RistorExpo 2012: protagonista la cucina peruviana

Dal 19 al 22 febbraio 2012 si volgerà ad Erba la quindicesima edizione di RistorExpo dal tema ‘Il cibo e le parole’. I grandi protagonisti saranno gli chef, italiani e provenienti dal Perù, oltre a giornalisti e opinion leader che condurranno i visitatori lungo un percorso di racconti e degustazioni.

La manifestazione ha lo scopo di soddisfare i palati più esigenti ma anche la mente di chi gusta ogni aspetto del cibo, utilizzando mente e cuore. Quest’anno punto focale del programma sarà la cucina peruviana, un mix di sapori e tradizioni di questa cultura gastronomica che è la prima delle Americhe ad essere stata riconosciuta Patrimonio Culturale.

Gli illustri chef ospiti, Adolfo Perret del Restaurante Punta Sal, Pedro Miguel Schiaffino del Malabar Restaurante, Hector Solis del Restaurante Fiesta e Giacomo Bocchio del Restaurant Manifiesto, prepareranno piatti tipicamente piccanti del Perù.

La tradizione gastronomica peruviana deriva da 5.000 anni di storia che hanno arricchito la varietà dei suoi piatti tradizionali, solo lungo la costa peruviana, infatti, esistono più di 2500 differenti tipi di zuppe e 250 dolci tradizionali.

La fantasia degli chef contemporanei si fondono con ingredienti antichi in preparazioni uniche che stuzzicano sempre di più il palato dei buongustai di tutto il mondo.

A Ristorexpo 2012 sarà come essere catapultati nelle strade di Lima durante Mistura, la più importante manifestazione gastronomica del Paese, degustando sapori di terre lontane.

Info: RistorExpo 2012 – Lario Fiere. Viale Resegone, 22036 Erba (Co) | Tel. +39 031 6371

A cura di Federica Giuliani

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.