Uzbekistan, crocevia del deserto

Info utili

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: Dall’Italia è possibile viaggiare verso l’aeroporto di Tashkent con la compagnia nazionale Uzbekistan Airways, mentre via terra potete utilizzare la linea ferroviaria che collega il Paese a Mosca.

Quando andare: il periodo migliore per visitare l’Uzbekistan va da aprile a metà di giugno e dall’inizio di settembre agli ultimi giorni di ottobre. Aprile è il mese della fioritura del deserto, mentre in settembre e ottobre troverete i mercati pieni di frutta. Periodo perfetto per chi viaggia in alta quota luglio e agosto, quando le bufere di neve sono pressoché assenti.

Dove dormire: a Tashkent: Tashkent Palace Hotel 56 Buyuk Turon. A Samarcanda: Asia Samarkand Hotel 50, Kosh-Havuz st., Samarkand

Fuso orario: + 4 ore rispetto all’Italia tutto l’anno.

Documenti: in Uzbekistan è necessario registrarsi presso gli uffici di polizia: è possibile effettuare la procedura tramite agenzie turistiche o in hotel. Ricordatevi che non è possibile recarsi da soli al commissariato.

Lingua: uzbeco e russo.

Religione: la maggioranza della popolazione è musulmana sunnita, oltre a una minoranza ortodossa e musulmana sciita.

Valuta: som usbeco.

Telefono: per chiamare l’Uzbekistan dall’Italia è necessario digitare il prefisso: +998.

Abbigliamento: il clima è continentale; vestitevi a strati per affrontare le forti escursioni termiche notturne e chi parte per escursioni e arrampicate non dimentichi l’abbigliamento tecnico da montagna.

Info: Ambasciata dell’Uzbekistan in Italia

Sfoglia il magazineVai alla photogalleryScarica il pdf

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.