A Hollywood con gli Oscar: 10 cose da fare a Los Angeles

hollywood-los angeles-california

La cerimonia più attesa e temuta dell’anno di celluloide si comipie: l’84esima edizione della cerimonia degli Oscar, presso il Kodak Theatre di Los Angeles, come ogni anno festeggerà gli attori al top della classifica, accendendo i riflettori su una città dallo stile già di per sé incendiario. Los Angeles, mecca e desiderio, tormento e destino: ecco 10 cose da fare se siete in città (o programmate di passarci).

Walk of Fame: il marciapiede di Hollywood Boulevard, nonché il più celebre al mondo. Su queste mattonelle compaiono i nomi di oltre 2400 stelle, una passeggiata qui è d’obbligo.

Downtown: la zona centrale di Los Angeles, dove troverete una quantità quasi illimitata di negozi. I soldi scarseggiano? Potrete comunque rifarvi gli occhi davanti a progetti sartoriali di inquietante bellezza.

Arte: imperdibile una visita al MOCA, il Museo delle Arti Contemporanee, per respirare l’aria di impalpabile ispirazione che ha fatto dell’America il regno pop. Secondo step? Direzionate la bussola verso il LACMA, L.A. Country Museum Of Art, dedicato all’arte contemporanea, l’Armand Hammer Museum of Art e l’UCLA, l’Università della California.

El Pueblo: il primo nucleo di Los Angeles, oggi un luogo turistico dove si continua ad ascoltare l’inconfondibile lingua messico-americana. Per gli appassionati di storia americana consigliata una visita alla piccola Stazione dei Pompieri e un tuffo a Olvera Street, dove troverete un coloratissimo mercatino (e relativo, piccantissimo, cibo messicano!)

Hollywood: come non attraversare il cuore della cinematografia made in Usa? Pensate che questa location venne scelta ormai all’inizio del secolo scorso da una troupe di New York, che approdò in questo luogo per girare alcune scene di un film. L’epilogo della storia lo conosciamo già..

Guinness Records Museum: dedicato alle stravaganze più assurde al globo. E a chi non teme stupori.

Universal Studios: a nord di Hollywood, per rivivere i fasti e nefasti auspici di un cinema che ha governato il mondo.

Beverly Hills: le colline con le ville più famose al mondo. Per chi non può proprio fare a meno di sorridere estasiato di fronte a una piccola incursione nel gossip.

Le spiagge: Los Angeles possiede alcune tra le spiagge più conosciute al mondo, da Malibù a Santa Monica. Per chi ama il surf. E anche per chi preferisce una sdraio e una rivista. Anzi, un magazine (almeno il ripasso dell’inglese è assicurato).

Griffith Park: un immenso parco in cui si trovano lo Zoo, l’Heritage Museum e l’Osservatorio. Per dire “Goodbye Los Angeles” davanti a un panorama indimenticabile della città.

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.