Amsterdam: hotel di design tra i canali


Giovane, dinamica, cosmopolita e all’avanguardia. Se pensate che Amsterdam sia solo biciclettate tra i canali e foto alle caratteristiche facciate delle case, vi sbagliate. Non è neanche solo coffee shop e vetrine a luci rosse. Amsterdam è sempre più  un polo di design, come dimostrano le tante esposizioni e il festival che si svolge ogni anno a settembre.

Abbiamo già detto di come i centri benessere e le Spa abbiano scoperto l’efficacia del design per migliorare la qualità delle strutture. E visto che al pubblico piace, anche gli alberghi seguono il passo.

Per vivere appieno l’energia di Amsterdam e appagare i sensi per un weekend d’arte, l’ideale è scegliere un soggiorno all’insegna dell’architettura più creativa.

Di recente ristrutturazione, il boutique hotel The Albus è il top riguardo le ultime tendenze di stile.

Curato nei dettagli con forme e linee moderne, è un elegante quattro stelle situato nel centro di Amsterdam, a due passi da qualunque cosa vogliate fare: dalle visite ai musei tradizionali come quello di Van Gogh, il Rijksmuseum, il Stedelijk museum o la casa di Remembrant, fino alle esposizioni più curiose.

74 camere suddivise in cinque tipologie e tre appartamenti completi di ogni comfort che si possono affittare se si decide di stare almeno un mese.

La scelta di ogni singolo materiale d’arredo e dei punti luce, è frutto di un accurato lavoro di ricerca portato avanti dall’architetto Maureen Mak van Waay: le stanze e le aree comuni sono arredate con l’arte di grandi designer come Coloci,  Eileen Gray,  Marc Sadler, More Design, Enzo Catellani, Andreas Lund, Flemming Hojfeld e Per Weiss.

Pareti liscie e bianchissime, divani e poltroncine in pelle, tavoli e lampade dalle linee pulite, sgabelli futuristici in plexiglass, un affascinante camino moderno.

Ad aspettarvi in ogni stanza, troverete appesa al muro una TV ad alta risoluzione 32 pollici, e in qualunque momento del giorno e della notte potrete connettervi alla rete wi-fi da qualunque punto.

Pur essendo un exclusive hotel attento alla qualità dei soggiorni, il The Albus ha un occhio di riguardo per la sostenibilità, riducendo lì dove è possibile gli effetti negativi sull’ambiente e favorendo un’offerta sostenibile.

Per soggiorni davvero verdi, dalla hall, potete uscire direttamente sui canali e muovervi a piedi o in bicicletta. Se proprio dovete andare lontano o avete fretta, invece, potete prendere tram, autobus e treni, tutti facilmente raggiungibili dall’albergo.

E visto che il gusto non si apprezza solo con gli occhi, c’è il ristorante Senses, che solletica i cinque sensi con i piatti dello chef Rey-Martinez.

Per sollecitare anche il portafogli, ci sono diverse promozioni che mirano a integrare il soggiorno con la possibilità di scoprire e vivere Amsterdam nelle sue molteplici anime. Tra le tante, si può visitare l’Hermitage saltando la fila e ricevendo i biglietti direttamente alla reception in hotel, dopo aver dormito in una delle stanze design, pagando da 59 euro a persona.

A Pasqua, a partire da 56 euro a persona si godrà di un welcome drink, di tanta cioccolata, di un pigrissimo check-out di partenza (molto ritardato rispetto al solito per riprendersi dalla giornata di shopping) e di due biglietti per navigare i canali della città inclusi nel prezzo.

L’ideale per soggiorni di svago e divertimento in famiglia o in gruppo, ma anche per viaggi d’affari o weekend romantici.

Ultima novità, è appena uscita l’applicazione Ipad, destinata a tutti i clienti dell’hotel che vorranno avere informazioni su Amsterdam e disegnare i propri percorsi personalizzati alla scoperta della città, così come raccogliere le più semplici indicazioni stradali per raggiungere la struttura o, addirittura, prenotare un soggiorno scegliendo tra le offerte speciali. Lo strumento è già disponibile per il download su App Store con il nome Albus, e presto sarà disponibile anche per Android.



Info utili:

The Albus, Vijzelstraat 49 – 1017 HE Amsterdam
Prenotazioni +31(0)20 5306215 – info@albushotel.com



Testo di Giorgia Boitano | Foto di Lucio Rossi

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.