Nassa Boat Show 2012. A Lugano in primavera spuntano le barche


Anche senza un mare che ne lambisca il suolo, la Svizzera riesce a dire la sua in campo nautico. I successi di Alinghi in Coppa America non sono isolati e testimoniano quanto l’amore per la nautica prescinda dalla posizione geografica.

Dal 16 al 19 marzo debutta a Lugano il Nassa Boat Show, un’esposizione nautica che ha un location davvero particolare: l’elegante cornice del centro storico di Lugano e la via Nassa, cuore dello shopping ticinese, che prende il nome dall’omonimo attrezzo da pesca usato per la cattura di crostacei, anguille e gamberi. In passato la via ex Contrada di Nassa aveva lo sbocco diretto sul lago e, dove oggi fanno sfoggio le boutique più chic – nei suoi 414 metri lineari c’è la più alta concentrazione di negozi di lusso dell’intera Europa meridionale – c’erano le case dei pescatori, alle quali erano direttamente attraccate le barche da pesca.  Una prestigiosa manifestazione, unica nel suo genere, che offre ai visitatori l’esclusiva opportunità di ammirare le eccellenze dell’ingegno nautico direttamente nelle caratteristiche vie del Salotto della Città.


Per quanto riguarda le aree espositive, poiché si tratta di una via assai stretta, sono utilizzate tutte le piazze adiacenti, tra cui Piazza della Riforma e Piazza Manzoni, dove sono esposte le imbarcazioni più grandi. Il Boat Show non si limita alla sola esposizione di imbarcazioni, ma dà spazio a tutto ciò che fa parte del mondo della nautica. La manifestazione, infatti, è suddivisa in 10 aree specifiche: imbarcazioni, accessori e attrezzature, sport acquatici, finanziamento, assicurazioni, cantieri e porti, abbigliamento tecnico e di tendenza, scuole, associazioni, istituzioni ed enti, modellismo. Sono presenti anche molti cantieri nautici.

Chicca da non perdere una dimostrazione di scafi da corsa d’epoca, un tempo le formula 1 dell’acqua, chiamati tre punte per la caratteristica forma degli scafi che toccano l’acqua in soli tre punti.
I luoghi di progettazione e costruzione di questi bolidi erano il lago di Como e quello di Lugano, nel cui specchio sono stati conquistati i più importanti record di velocità e di endurance per quel tipo di scafi. Questo “evento nell’evento” dà un tocco di storia alla manifestazione e la presenza di questi prestigiosi scafi con motori Ferrari, Maserati, Alfa Romeo, Lancia offre a tutti gli appassionati e ai semplici curiosi, una occasione rara.


Nelle due giornate di sabato e domenica sarà possibile vedere gli scafi sfrecciare sull’acqua in una esibizione che ricorda i campionati di un tempo.
Un momento ricco di passione e di adrenalina grazie all’unicità degli scafi e al suono dei motori elaborati dalle case madri. I racers, imbarcati su una chiatta galleggiante attraccata a bordo passeggiata sul lungo lago poco prima del Casinò, resteranno in esposizione al pubblico per tutto il week end. Sia sabato che domenica saranno calati in acqua e, alle 15.30 circa, compiranno esibizioni di 10 giri su un circuito appositamente approntato davanti al lungo lago, dal Casinò verso il centro.


Informazioni utili


Dove
. A Lugano, Canton Ticino, Svizzera.

Quando. Dal 16 al 19 marzo, dalle 10 alle 19, all’aperto. Esibizioni dei racers d’epoca il 17-18 marzo alle15.30 circa, davanti al lungo lago, dal Casinò verso il centro 2012.

Come arrivare. Auto: autostrada A9, direzione Como – Gottardo (77 km da Milano), oppure A8 Varese – Stabio. Attenzione dal confine se si vuole procedere sull’autostrada svizzera occorre acquistare in dogana la vetrofania valida fino al 31/1/2013 per tutti percorsi autostradali svizzeri al prezzo di 32 € o 40 CHF (si può pagare in euro resto in CHF). Uscita Lugano Sud. In alternativa uscire a Como Nord e proseguire sulla statale. Treno: da Milano 1 ora (vedi Trenitalia per orari e tariffe). Dalla stazione di Lugano il centro è a 10 minuti lungo una strada in discesa, oppure pochi minuti con la funicolare. Aereo: aeroporto di Lugano-Agno a 6 km dalla città e poi taxi.

Dove dormire. Ampio spettro di possibilità: consultare il sito di Lugano Turismo.

Dove mangiare. Anche qui molte proposte: dai ristoranti stellati ai semplici e tipici grotti tutte elencate nel sito di Lugano Turismo.

Informazioni utili: Nassa Boat Show 2012; Lugano Turismo; Aeroporto di Lugano – Agno

Testo e foto di Federico Klausner  Foto dei racers Pierangelo Rigamonti

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.