Viaggiare mangiando: corsi di cucina etnica a Milano


Viaggiare con il palato per visitare tanti paesi in poche sere, ed imparare a conoscere abbinamenti e sapori da tutto il mondo, per conservarli e riproporli quando si ha voglia di un po’ di svago.

Per chi ama cucinare e ha voglia di mettersi ai fornelli con idee nuove e consumo consapevole, ecco un corso di cucina particolare, dove imparerete a utilizzare i sapori di tutto il mondo.

Dal 30 maggio, alla Libreria Gogol and Company a Milano, inizierà Mangiando s’impara, una serie di quattro lezioni che vi condurranno in un itinerario di spezie e vini, attraverso ricette che raccontano i paesi e li mettono a tavola per condividerli e assaporarli in compagnia.

Imparerete a preparare gustosi antipasti alla greca, come gli ottimi involtini di foglia di vite dolmandes, le crudité di verdure crude macerate in un’originale vinegratte al cumino, il salmone marinato all’aneto e la carne marinata all’aneto con mousse di formaggio.

Un piatto ad ogni appuntamento, per arricchire il vostro ricettario con i più svariati piatti internazionali e un’attenzione particolare alle culture gastronomiche che ci stuzzicano l’appetito e all’importanza di ciò che mangiamo.

Gli incontri, poi, saranno un’occasione per parlare di come spesso abusiamo delle risorse e di come il nostro rapporto con la cucina rappresenti al meglio il nostro stile di vita : tra una ricetta e l’altra, infatti, verrà dato spazio ad approfondimenti sul tema del consumo di prodotti locali, del cibo biologico e della consapevolezza sostenibile.

Ad accompagnare le lezioni, ci saranno degustazione di vini preziosi e ricchi di storia delle migliori cantine italiane, per un’esperienza davvero multietnica.


Info utili:

Per partecipare è necessario iscriversi entro il 20 maggio con una mail a libreria@gogolandcompany.com

Costo: 1 incontro 20 euro, 3 incontri 55 euro, 4 incontri 75 euro


Testo di Giorgia Boitano

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.