Antigua. Carnevale caraibico


Info utili

Come arrivare: L’arcipelago di Antigua e Barbuda è raggiungibile con voli di linea da Parigi, Londra, Francoforte, Zurigo, New York, Miami o Portorico. Le compagnie Air Canada , British Airways e Air France effettuano voli diretti settimanalmente. Con la compagnia aerea LIAT è possibile raggiungere Antigua e Barbuda da una qualsiasi isola caraibica.

Quando andare – Clima: luglio per il carnevale. I mesi più adatti per visitare Antigua e Barbuda sono quelli invernali. L’alta stagione turistica va da metà dicembre a metà aprile. Nei mesi di gennaio e febbraio la temperatura media oscilla intorno ai 27°C. Durante il periodo estivo la temperatura aumenta, basti pensare che nei mesi di luglio e agosto la temperatura raggiunge anche i 30°C, al contrario nei mesi autunnali vale a dire da settembre a novembre, il clima è meno secco.

.

Dove dormire: Si può pernottare al Carlisle Bay. Il pacchetto Super Chill Out, con tariffe a partire da 2200 euro, comprende: lussuosa sistemazione per 5 notti in Garden o Ocean Suite, servizio di colazione, tè pomeridiano in spiaggia con una sfiziosa merenda, 5 pranzi di tre portate presso Indigo on the beach o il bar della piscina, 5 cene à la carte di tre portate presso uno dei due ristoranti Indigo on the Beach o East, accesso alla piscina, ai 9 campi da tennis, alla palestra, lezioni di pilates e yoga, natural walk nell’adiacente foresta, attività acquatiche come snorkeling, vela, windsurf e kayak.

Dove mangiare: Sheer Rocks at Cocobay Resort, N/A, Antigua. Location mozzafiato e romantica, piatti ben presentati e servizio buono, prezzi medio/alti ma ne vale la pena, da provare assolutamente. Il ristorante è riservato ed esclusivo tanto che vi si accede entrando al Cocobay Resort, si attraversa la piscina e si prosegue per una passerella di legno in discesa illuminata, a destra il mare. I tavoli sono disposti su balconcini…

Fuso orario: : – 4 ore rispetto al meridiano di Greenwich

Documenti: passaporto, con una validità residua di tre mesi, mentre non è necessario il visto. Tutti i visitatori devono essere provvisti di biglietto di ritorno o di proseguimento del viaggio

Vaccini: nessuno

Lingua: inglese

Religione: : il 50% della popolazione sono anglicani mentre l’altra metà comprende i cattolici e i moraviani;

Valuta: : Dollaro dei Caraibi Orientali (EC$);

Elettricità: 110V AC, 60 Hz (nella maggior parte degli alberghi), 220V (in alcune zone);

Telefono (prefisso e copertura mobile): per chiamare dall’Italia ad Antigua il prefisso telefonico è 00 1 268 seguito dalle sette cifre del numero locale. Per chiamare l’Italia è necessario digitare 011 39 seguito dal prefisso della città desiderata (con lo zero);

Abbigliamento: estivo

Shopping: Ufficialmente, i negozi sono aperti dalle ore 8:30 alle ore 16:00 dal lunedì al sabato. Ma in pratica, gli orari variano a seconda dei negozi. Le drogherie e i supermercati restano aperti fino a tardi, talvolta fino alle ore 22:00. La domenica è tutto chiuso, tranne nelle zone di “duty-free” di Heritage Quay e Redcliff Quay. E quando è attraccata una nave da crociera, i negozi aprono… anche la domenica! Il mercato di St John’s si tiene il sabato. Antigua è patria di molti artisti. L’espressione creativa va dai manufatti che potrete trovare al mercato d’artigianato a St. John’s alla terracotta fatta con metodi tradizionali, ai gioielli fatti di pietre e conchiglie, alla scultura su legno, alla pittura.

Link utili: Antigua e Barbuda

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.