Le strade dell’anima di Tiziano Zoli

Una guida tematica quella di Tiziano Zoli dedicata alle vie del pellegrinaggio. Non a quelle più conosciute, come la via per Santiago, o la via Francigena o la strada per Lourdes. Ma a quelle “minori”, seguendo la tensione trascendente – religiosa, insita in ogni individuo, l’homo viator cristiano, una delle tante molle che spingono al viaggio e la più empatica per un sacerdote come Zoli.  Secondo l’autore “Il pellegrinaggio non è solo l’andare da un luogo all’altro, ma quell’esperienza che attraverso l’incontro con luoghi, culture, persone, ti fa compiere un salto qualità per raggiungere una dimensione sacra: quella dove incontrare se stessi e, per i credenti, Dio.” Un viaggio che parla all’anima quindi, ma anche lo spunto per un viaggio diverso. Il libro prende in esame itinerari che si dipanano in  5 Paesi: Inghilterra, Irlanda, Portogallo, Spagna, Francia e Malta, ognuno proposto a partire dalle informazioni generali , molto accurate, ma senza suggerimenti di dove mangiare e dove dormire – i pellegrini in genere mangiano e dormono dove trovano chi li accoglie. Per ogni itinerario, che può essere un percorso o un insieme di monumenti, sono forniti cenni storici, descrizione artistica e informazioni pratiche su come raggiungere le diverse tappe, o i diversi punti di interesse. Accompagnano il testo box di letture e approfondimenti e molte foto in bianco/nero. In centro una sezione chiamata “Diario di Bordo “ è invece a colori, con immagini e una breve testimonianza di alcuni “viandanti”. Stampato su carta lucida, dimensioni  21×12,5 cm per entrare comodamente in tasca.


Le strade dell’anima  – Malta, Spagna, portogallo, Francia, Inghilterra, Irlanda di Tiziano Zoli. Casa Editrice Polaris, giugno 2012, pagg 352, € 27


Testo di Federico Klausner

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.