Vacanze agosto 2012: mete consigliate in base al clima

Quando si programma un viaggio, soprattutto se si scelgono mete geograficamente lontane, è importante informarsi sul tipo di clima con cui si avrà a che fare all’arrivo: a seconda del punto del globo per cui si è optato si potranno trovare situazioni meteorologiche opposte a quelle di partenza, con il concreto rischio di rovinarsi le ferie per aver scelto una località sconsigliata in quel determinato periodo dell’anno. Quali sono dunque i luoghi climaticamente più adatti per trascorrere queste vacanze d’agosto 2012?

Il periodo in questione è molto particolare, in quanto rappresenta la fine dell’estate nell’emisfero nord del pianeta e contemporaneamente segna la fine dell’inverno nell’emisfero sud. In linea generale i Paesi più favorevoli dal punto di vista meteorologico in questo periodo dell’anno sono quelli compresi tra i 40 e i 60 gradi nella fascia delle latitudini, ma ci sono comunque alcune eccezioni. I Paesi troppo lontani dalla costa ad esempio sono da evitare in agosto anche se si trovano a queste latitudini. Un’altra zona del pianeta favorevole alle vacanze d’agosto è quella compresa tra i 10 e i 30 gradi di latitudine nell’emisfero sud.  Europa, Canada meridionale, Stati Uniti d’America, Cina e Asia Centrale appartengono a quella che viene comunemente definita “zona temperata”. Nell’emisfero australe i paesi che si possono definire “temperati” sono Patagonia, Argentina, una parte del Cile, Tasmania, Australia e Madagascar.

Per quanto il riscaldamento globale, l’effetto serra e il tasso di inquinamento del nostro ecosistema abbiano stravolto le tendenze meteorologiche mondiali, si consiglia di seguire le indicazioni dettate dai cicli climatici annuali, in modo da evitare brutte sorprese in vacanza. Durante il mese di agosto si sconsiglia, ad esempio, di recarsi ai Caraibi, in quanto la zona si trova a vivere il momento clou della stagione delle piogge, con uragani frequenti ed importanti fenomeni piovosi.  Locations ideali per le vacanze d’agosto 2012 sono invece Danimarca, Norvegia, Svezia, Germania e tutta l’Europa settentrionale in generale: questo perché il clima nei suddetti paesi è molto rigido durante tutto l’anno, mentre durante il mese di agosto è decisamente più mite e dunque favorevole per le visite turistiche.

Testo di Alessandra Narcisi | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.