Belgrado: 48 h nella capitale della Serbia

Belgrado

Belgrado è la capitale della Serbia. Ma questo si sa. Ciò che ancora non si conosce abbastanza è il mood di questa città dall’aria affascinante e la nightlife incredibilmente vivace: se avete un fine settimana libero potete conquistare un’ottima occasione scoprendo un posto nuovo a due passi da casa con un week end in Serbia .

Come raggiungere Belgrado? Esistono numerosi voli in partenza dalle principali città italiane e diretti a Belgrado. L’aeroporto cittadino è il Nikola Tesla, conosciuto dalla popolazione come Belgrado-Sur?in essendo nelle vicinanze di Sur?in, a 12 chilometri dal centro di Belgrado.

Una volta in città godetevi la splendida atmosfera di una capitale dall’orgoglio antico, il cui abitato si distende tra il corso del Danubio e il fiume Sava donando quel sapore tipico delle città nate sull’acqua. Ricca di teatri e gallerie d’arte, Belgrado stuzzica la voglia di fare le ore piccole con i concerti di musica live e i numerosi locali, dove assaporare la cucina locale. Non perdetevi ražnji?i e ?evap?i?i, rispettivamente spiedini e salsicce di carne, da assaporare con i burek di pasta sfoglia e formaggio leggermente salato. Potrete gustarli in una kafana, la caratteristica trattoria dove si mangia a prezzi popolari, senza paura di alzare un po’ il gomito e anche la voce. Perché da sempre qui ci si nutre di discorsi, oltre che di buon cibo.

Di mattina cogliete le prime luci del giorno e addentratevi alla scoperta della città con una passeggiata corroborante. La guerra è una ferita lontana, una cicatrice sul volto di una nobildonna resa forse ancora più affascinante e coraggiosa dalle tempeste della vita: affacciatevi nella splendida Galleria degli Affreschi e, percorrendo il corso principale, dirigetevi verso la fortezza medievale di Kalemegdan, dove percepire l’eco di una storia lontana, mentre la cattedrale e la residenza della Principessa Ljubica sfumano nell’orizzonte.

Skadarlija, soprannominata la Montmartre di Belgrado, vi affascinerà con i suoi colori e i caffè dall’aria romantica dove fermarsi a chiacchierare e bere un boccale di piva, birra, o magari un bicchierino di rakja, la tipica grappa locale. Se amate le auto d’epoca, sappiate che in città c’è l’Old Timer City Tour, per scoprire Belgrado alla guida di un motore d’annata, oppure salite su un battello godendovi il panorama del Danubio: 550 chilometri navigabili verso paesaggi immersi nella natura, tra campi coltivati e distese verdi.
Sicuri che è già ora di tornare?

Maddalena De Bernardi

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.