Belgio. A Kortrijk il design parla italiano



Info utili

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: Kortrijk è ben collegata con le maggiori città europee come Londra, Parigi, Amsterdam e Berlino. Dall’Italia il modo più semplice per arrivare è con l’aereo, su Bruxelles Charleroi con la Ryanair. I treni poi collegano agevolmente tutto il Belgio al suo interno.

Quando andare – Clima: Kortrijk ha un clima continentale La temperatura in inverno può arrivare anche a -10 C°. I mesi più freddi sono novembre, dicembre, gennaio e febbraio. L’estate è di sicuro il periodo migliore per una visita perché si possono evitare le piogge che sono comunque una caratteristica del luogo.

Dove dormire: Ibis Hotel, centrale e davvero economico, Doorniksestraat 26 30 8500 – Kortrijk; t.?+3256 257975

Dove mangiare: Pauls’ Burger, Kleine Sint-Jansstraat 15, 8500 Kortrijk 0475 49 71 75 un sano hamburger per 5/6 euro. Nostalgie Brasserie Nostalgie Veemarkt(Kor) 26, 8500 Kortrijk? 0479 78 79 49 ?? per conoscere un po’ di storia della città e mangiare tipico.

Documenti: basta la carta d’identità per i cittadini europei.

Lingua : a Kortrijk e in tutto il Belgio del Nord si parla fiammingo, oltre che francese e inglese; al Sud invece, la comunità dei Valloni è francofona. Poi esiste anche una piccola comunità tedesca a confine. Le comunità linguistiche non combaciano con le regioni in Belgio e hanno diverse competenze.

Elettricità: 220 volt, ma è sempre consigliabile avere un adattatore

Abbigliamento: abbigliamento adatto alla pioggia sempre e comunque; vestirsi a strati ed è bene avere un ombrello sempre a portata di mano.

Suggerimenti: la domenica è tutto chiuso

Linkutili: Interieur

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.