Irlanda. Viaggio tra spiritualità e natura

Informazioni utili:

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Tutti i dati sono riferiti alla Repubblica d’Irlanda.

Informazioni: Turismo Irlandese, Piazzale Cantore 4, 20123 Milano, tel. 0248296060. L’ufficio è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 14 alle 17.

Come arrivare: la compagnia Aerlingus effettua voli diretti per Dublino da Milano Malpensa, Milano Linate, Napoli, Roma, Venezia, Verona, Bologna, Catania. Consultare il sito perché da alcune città le partenze  possono essere stagionali. All’interno dell’Irlanda ci si può spostare con gli autobus della compagnia Bus Eireann.

Documenti: per i cittadini italiani è sufficiente la carta d’identità

Clima: nonostante la sua posizione, l’Irlanda in generale ha un clima relativamente mite. D’inverno raramente la temperatura scende sotto lo zero ed i mesi più freddi sono gennaio e febbraio con una media di circa 6° C. In estate la temperatura media è di circa 23°C ma ci sono giorni nei quali si raggiungono anche i 30°C. Sia in estate che in inverno bisogna tener conto della pioggia. Portare sempre abiti per ripararsi.

Dove dormire:

–          Glendalough: The Glendalough Hotel, tel. 0404 45135/45391. Situato accanto al punto informazioni è un hotel ricco di fascino dotato di molti comfort. Camere singole, doppie e per famiglie a partire da 60 €.
–          Clonmacnoise: nella vicina città di Athlone è presente il Prince of Wales Hotel, Church Street, tel. 09064 76666. Accogliente e situato nel cuore della città, mette a disposizione camere singole, doppie e doppie deluxe a partire da 50 €.
–          Crogh Patrick: a Westport il St. Anthony’s situato in Distillery Road, tel. +353 (087) 6301550. Bed and breakfast simpatico e accogliente grazie alle sue eleganti stanze. I prezzi partono da 80 € per una camera doppia.

Dove mangiare:

–          Glendalough: il già citato The Glendalough Hotel dispone di un buon ristorante con un ricco menu che prevede anche piatti tradizionali irlandesi.
–          Clonmacnoise: ad Athlone il Olive Grove– Custume Pier tel. +353 (0) 90 6476946. Posizionato in riva al fiume è un simpatico ristorante dall’atmosfera informale ma amichevole e cordiale che propone deliziosi piatti irlandesi.
–          Crogh Patrick: A Westport c’è il Matt Molloy’s Bar, Bridge Street, tipico pub irlandese molto popolare che appartiene a Matt Malloy dei The Chieftains, gruppo folk irlandese.

Lingua: irlandese e inglese

Moneta: euro

Ora: un’ora indietro rispetto l’Italia

Telefono: per chiamare dall’Irlanda in Italia comporre il prefisso 0039 seguito dal numero dell’ utente. Per chiamare in Irlanda dall’Italia comporre il prefisso 00353 seguito dal prefisso della località escludendo lo 0 e dal numero del destinatario.

Elettricità: 220V, 50 Hz. Portare un adattatore universale.

Viaggi per disabili: molti luoghi sono accessibili anche per i disabili. Il National Rehabilitation Board ha realizzato un elenco completo dei luoghi abilitati ad accogliere portatori di handicap in tutte le contee dell’Irlanda. Si possono richiedere informazioni al seguente indirizzo:

The National Rehabilitation Centre, Access Dept , 25 Clyde Road, Dublin 4 tel. + 353 1 608 0400, email: nrb@iol.ie

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.