Olanda. Tulipani e megaliti



Informazioni utili:

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: Voli Ryanair in partenza da Bergamo-Orio al Serio.

Quando andare – Clima: Tutto l’anno. Il clima è simile a quello del Nord Italia con qualche grado in meno in pieno inverno. In primavera e autunno gli acquazzoni arrivano all’improvviso.

Dove dormire: Per dormire non c’è che l’ imbarazzo della scelta: dal 5 volte stellato Hotel Prinsenhof a Groningen (camera a 220 €a notte, colazione inclusa) fino al delizioso DroomHotel  ‘t Heinenhoes ad Anderen, 65 € a testa per una camera , con colazione, cena e bevande compresi).

Dove mangiare: A Groningen: Prinsenhof, Martinikerkhof 23; Mr.Mofongo, Oude Boteringestraat 26; ‘t Feith Huis. Martinikerkhof 10. Ad Anderen: al ‘t Heinenhoes; e al De Herberg van Anderen.

Fuso orario: Uguale all’Italia.

Documenti: Basta la Carta d’Identità.

Vaccini: Nessuno.

Lingua: Lingua ufficiale è l’olandese, ma tutti parlano l’inglese.

Religione: Cattolica , Protestante. C’è anche una moschea.

Valuta: Euro.

Elettricità: 220 V.

Telefono: Copertura Internet e cellulari ovunque e Wi-Fi free.

Abbigliamento: Giacca impermeabile, jeans,  felpa  scarpe da tennis e un ombrello pieghevole. Comunque casual ed elegante, ma non troppo, alla sera.

Shopping: I classici zoccoli di legno, oggetti d’arredamentto in legno bianco, il pane nero,  la cioccolata, i biscottini  caramellati e i bulbi di tulipano.

Eventi: Nei prossimi mesi, i suggestivi  mercatini di Natale e, in febbraio l’Holland Flowers Festival (al coperto) per ammirare distese di tulipani fioriti.

Link utili: Turismo Groeningen (Groninga); Turismo in Friisia (in olandese e tedesco); Ente del turismo olandese.


Torna all’inizio dell’articolo

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.