Vienna e la musica: un corpo e un’anima

Info utili

Informazioni e assistenza per organizzare un viaggio personalizzato secondo le proprie esigenze presso le migliori agenzie di viaggio.

Come arrivare: In aereo –  l’aeroporto di Vienna è ben collegato con le compagnie aeree di bandiera e con le principali compagnie lowcost. In auto –  è possibile effettuare il viaggio in macchina (per quanto lungo) attraverso le autostrade svizzere. E’ necessario però acquistare ed esporre sul parabrezza un talloncino chiamato “vignette”, necessario per circolare. Questo tagliando è disponibile in tutte le sedi ACI. In treno – recarsi in treno a Vienna ha generalmente costi modici e le compagnie ferroviarie propongono spesso offerte allettanti.

Quando andare – Clima: si può andare a Vienna durante tutto l’anno, ma i periodi più favorevoli per il clima sono la primavera e l’autunno. D’estate può fare molto caldo in città mentre tra Gennaio e Febbraio il freddo è pungente. Anche il mese di Dicembre è molto freddo ma la magia dei Mercatini di Natale compensa le rigide temperature.

Dove dormire: Hotel-Pension ARPI, Kochgasse 15, 1080 Wien.

Dove mangiare: Passauehrof Grinzing, Cobenzlgasse 9, A-1190, Wien. Prezzo medio per una cena: 15 euro.

Documenti: carta d’identità.

Lingua: tedesco.

Religione: cristiano-cattolica, cristiano-protestante, ebrea.

Elettricità: Tensione: 230 V, Frequenza: 50 Hz.

Telefono: prefisso internazionale 043, prefisso di Vienna 1, numero di telefono.

Abbigliamento: si consiglia di portare scarpe comode per camminare e abbigliamento pesante in autunno e inverno.

Shopping:il centro storico è pieno di negozi per tutte le esigenze e tutte le tasche.

Suggerimenti: si consiglia di acquistare sul posto la “Vienna Card” per viaggiare gratis sui mezzi pubblici ed avere sconti e riduzioni in musei e negozi.

Eventi: 1° Gennaio: Concerto di Capodanno con i Wiener Philharmoniker al Musikverein (tel 043 1 505 65 25).

Linkutili: Vienna Card

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.