Il Golfo dei Poeti da vivere: una guida semplice e completa

Il Golfo dei Poeti si presenta come una mezzaluna lungo la costa ligure che va da Lerici a Portovenere. Un luogo magico che ammaliò artisti di ogni epoca e a cui fu attributo il nome da Sem Benelli nel 1919, quando nella sua casa di San Terenzo scrisse “La cena delle beffe“.

Il Golfo da Vivere è una guida smart scritta con la collaborazione delle associazioni locali allo scopo di raccontare, a cittadini e visitatori, curiosità, tradizioni, storia ed eventi. Un utile vademecum per scoprire un territorio votato al turismo, che vanta antiche tradizioni marinare. Il libro è diviso in sezioni, per facilitarne la consultazione: si parte dalla storia di ogni paese, si passa dai personaggi storici e si giunge alle informazioni pratiche per spostamenti in zona, gli hotel e i ristoranti più tipici. Interessante la sezione dedicata agli eventi, numerosi, tra cui forse il più importante è il Palio del Golfo: antica gara tra gozzi, realizzati da artigiani locali, che si svolge nelle acque di fronte ai tredici quartieri appartenenti ai tre Comuni coinvolti. L’evento si svolge ogni prima domenica di agosto e si conclude con il tradizionale spettacolo pirotecnico serale.

La guida, leggera e maneggevole, offre infine una panoramica sulla cultura gastronomica locale come la mesciua. Per scoprire cosa sia, dovrete procurarvi il volume.

Il Glofo da Vivere | Cut-Up Editore | 12 euro

Testo di Federica Giuliani © RIPRODUZIONE RISERVATA

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.