Viaggio in Finlandia | Turku e Naantali: le perle della costa

Un viaggio in Finlandia per un’avventura tra storia e romanticismo, cultura e relax: questo è il regalo che si riceve esplorando la costa sud-occidentale, lungo la quale sorgono le piacevoli località di Turku e Naantali. La prima, fondata dagli svedesi, è stata l’antica capitale del Paese, un titolo che, ancora oggi, è motivo di vanto e orgoglio per tutti gli abitanti. Per molti viaggiatori rappresenta un iniziale assaggio del territorio finnico, facile da raggiungere grazie ai numerosi traghetti che la collegano a Stoccolma: un ulteriore elemento che aiuta a conservare i legami con la vicina nazione scandinava. La città è piccola e compatta ed è attraversata dal fiume Aurajoki, lungo il quale sorgono le maggiori attrazioni: una di queste è l’imponente cattedrale, luogo dalla forte energia spirituale che suscita una profonda pace interiore. Bastano pochi passi per giungere al museo dell’artigianato di Luostarinmäki, scenografica esposizione all’aperto che include numerose case in legno, al cui interno si possono ammirare artigiani al lavoro vestiti con abiti d’epoca. Uno dei simboli più conosciuti di Turku è il castello, oggi trasformato in un grande museo storico, che con la sua atmosfera solenne ed elegante riesce a stravolgere i sensi, dando la percezione di viaggiare indietro nel tempo. Nonostante la vicinanza delle più affollate strade principali, le rive del corso d’acqua sono i luoghi ideali dove perdersi nei propri pensieri, facendo lunghe passeggiate circondati dal verde della natura che infonde una grande sensazione di serenità. Ed è proprio in questa zona che si può notare un netto contrasto tra l’anima regale e raffinata del passato e quella moderna e spensierata del presente.

Qui il clima è meno formale, a dominare la scena ci pensano i caratteristici e sempre affollati locali: ristoranti, pub e birrerie hanno la particolarità di essere ospitati su imbarcazioni ferme lungo le sponde del fiume. Il fulcro del divertimento per tanti, soprattutto durante le brevi notti estive ravvivate da un allegro vociare, dalla trascinante musica e da invitanti profumi che fuoriescono dalle cucine, espandendosi nell’aria pura. Ma la città è conosciuta anche perché offre la possibilità di effettuare crociere nel vasto arcipelago, con migliaia di isolette circondate da un mare cristallino e i tanti piccoli villaggi costieri. Uno di questi è Naantali, cittadina portuale raggiungibile da Turku in pochi minuti di autobus o con una mini-crociera. E’ la meta perfetta per chi desidera immergersi in una dimensione ancor più intima e familiare: un sogno per i bambini che qui vengono per entrare nel magico mondo di Muumimaailma, parco giochi a tema dedicato ai Mumin, i pacifici troll dall’aspetto di ippopotami bianchi, molto popolari nel Nord Europa. Non ci sono monumenti o musei di fama mondiale, eppure a colpire è l’atmosfera poetica della Città Vecchia, con le sue silenziose stradine acciottolate perfettamente ordinate, le casette di legno tutte colorate, le piccole botteghe artigiane, i caffè dall’etereo romanticismo e i deliziosi ristoranti che sfiorano il mare. Uno spaccato su un tempo scappato via che crea un velo di romantica nostalgia per quello che è stato e che non v’è più. Ed è per questo che Turku e Naantali si possono considerare come due scrigni che custodiscono preziosi elementi storici e naturali; tanto belli che il loro ricordo durerà per sempre.

Testo di Gabriele Laganà © RIPRODUZIONE RISERVATA | Foto web

Vai alle info utili

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.