A Torino gli splendori dell’Ermitage fino al 13 ottobre 2013

Nella splendida cornice di Palazzo Madama, Torino ospiterà la mostra Il Collezionista di Meraviglie. L’Ermitage di Basilewsky fino al 13 ottobre 2013. Le 85 opere tornano in Europa per la prima volta da quando lo zar Alessandro III acquistò nel 1885 l’intera prestigiosa raccolta, al prezzo esorbitante di sei milioni di franchi. La collezione del conte Alexandre Basilewsky era infatti considerata, già alla fine degli anni Settanta dell’Ottocento, una delle maggiori attrazioni di Parigi.

Si tratta di una collezione unica al mondo composta per la maggior parte da rari esemplari della prima arte cristiana e da sorprendenti e preziosi oggetti del Medioevo e del Rinascimento europeo: oreficerie, avori, smalti, vetri, ceramiche, tessuti, arredi lignei, provenienti da altre collezioni prestigiose o acquistati direttamente da monasteri e chiese in Francia, Austria, Svizzera, Italia.

Alexandre Petrovi? Basilewsky (1829-1899), noto ai suoi contemporanei come “le roi des collectionneurs”, nacque in Ucraina nel 1829 da una nobile famiglia russa di proprietari terrieri e uomini d’arme. Si trasferì a Parigi negli anni Sessanta, come membro del corpo diplomatico e determinante per il nascere della sua passione collezionistica fu l’incontro con il principe Soltykoff, raffinato raccoglitore di arte medievale.

A Parigi, Alexandre partecipò con gli oggetti più preziosi della sua raccolta alle Esposizioni Universali del 1865, del ‘67 e del ‘78 e grazie a un imponente catalogo corredato di tavole a colori fece conoscere al pubblico i capolavori collezionati, tanto che la sua casa al 31 della rue Blanche, nel IX Arrondissement, divenne punto di riferimento per artisti ed estimatori d’arte. Quando la sorte cambiò, Basilewsky fu costretto a mettere all’asta la sua mirabile collezione e fu allora che intervenne lo Zar.

Cosa: Il Collezionista di Meraviglie. L’Ermitage di Basilewsky

Dove: Palazzo Madama – Piazza Castello, 10 Torino.

Biglietti: intero € 10, ridotto € 8; ingresso gratuito il primo martedì del mese (se feriale).

Info: Palazzo Madama

A cura di Federica Giuliani | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.