Austria: l’orologio panoramico

20130630-000924.jpg

Il groviglio di cerchi che si vede nella foto è un punto panoramico, ma anche uno strumento scientifico, la meridiana più grande dell’arco alpino. Un nuovissimo pianeta stilizzato con un diametro di 8m, affacciato sulla muraglia di roccia dolomitica del Serles. Si trova in cima al monte Elfer, a pochi passi dall’arrivo della funivia che parte da Neustift e in pochi minuti porta a quasi duemila metri, da dove si puó ammirare uno splendido paesaggio, tuffarsi in una lunga pista da sci, correre nell’aria con un parapendio collegato alle spalle, partire per mille possibili tracciati di trekking.
Costruita principalmente in legno di larice, come la maggior parte degli alberi che ci sono nei boschi qui intorno, permette di leggere l’ora grazie al riflesso proiettato dall’ombra dell’asse sul cerchio più grande, che è segnato con delle tacche. “In questo periodo bisogna togliere un’ora rispetto a quella proiettata dal sole, per via dell’ora legale”, spiega Norbert Span, il metereologo-astrologo che ha progettato la struttura. Il prossimo mese verrà aggiunta una parte che segnalerà anche il calendario, oltre a quattro percorsi interattivi a tema per bambini nei dintorni della montagna.

20130630-001033.jpg

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.