Thailandia: le casette degli spiriti

20130602-002600.jpg
Se siete mai stati in Thailandia vi sarete sicuramente chiesti perchè fuori da ogni casa o negozio ci sono delle piccole costruzioni decorate con fiori, statuine e colori appariscenti. Sono le case degli spiriti, un’eredità lasciata dalle religioni animiste, che nella pozzanghera del tempo si sono mescolate con l’induismo e il buddismo. Secondo la credenza popolare, la terra è abitata da spiriti buoni e cattivi e bisogna guardarsi bene dal farli arrabbiare, se si vogliono evitare sfortune o disgrazie. Ogni volta che si costruisce una casa, quindi, bisogna costruirne una anche per gli spiriti che abitavano quel pezzetto di terra. Un monaco consiglia alla famiglia il luogo ideale dove posizionarla, perchè va orientata in modo che il sole la colpisca per prima, il mattino. Ed ecco che si spiegano le miriadi di casette che abbelliscono le strade thailandesi con il loro abitare in miniatura. Ce ne sono di ogni tipo, dalle più piccole alle più grandi, da quelle più sfarzose alle più spartane e, spesso, anche se la casa è una baracca o poco più, gli spiriti hanno la loro tana con tanto di mini tempio, statuette portafortuna, fiori e a volte anche cibo.

20130602-002934.jpg

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.