Francia e Italia on the road: le novità estive di Lonely Planet

Adesso che ci sono possiamo dire che ci mancavano. Nuovissime e pronte per le vacanze, ecco due nuove guide a firma Lonely Planet, editore EDT. E’ universalmente noto che si sta parlando di quelle che, in molti, considerano le più accurate, serie e precise tra le guide turistiche. Oltre alla consueta precisione di dettagli, indirizzi e indicazioni i due volumi, Francia on the Road e Italia on the Road, aggiungono freschezza, facilità di utilizzo, organizzazione semplice, rapidità di consultazione.  I volumi sono suddivisi in regioni geografiche, Italia Settentrionale, Centrale e Meridionale, Francia Settentrionale con Parigi, Centrale, Orientale, Occidentale, oltre a macro regioni come la Provenza e i Pirenei. Per ogni sezione, sono indicati itinerari tematici, dal vino, ai vulcani, alla gastronomia, all’arte, che non fanno perdere tempo e permettono di trovare in fretta quello che si cerca.  Le città principali sono in ordine alfabetico con brevi descrizioni e rimandi alle altre sezioni e itinerari. Bella novità,  i Classici, itinerari divisi per giornate che si hanno a disposizione e che consentono di scegliere zone di interesse in base ai gusti, al piacere e al tempo che si intende impiegare.

Qualità positive:  schemi molto pratici, senza sbavature. Facile e piacevole la consultazione. Cartine molto precise nelle diverse sezioni e grande mappa estraibile. Colorato e gradevole l’impianto grafico. Immagini nuove e a fuoco.

Qualità negative: un po’ troppo schematiche a scapito di un impianto di maggior respiro culturale. Meno approfondite delle classiche Lonely.

Italia on The Road, 38 itinerari alla scoperta del paese, EDT. Euro 23,50 | Francia on the Road, 39 itinerari alla scoperta del paese, EDT. Euro 23,50

Testo di Lucia Giglio © RIPRODUZIONE RISERVATA

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.