Esplorando la notte a Pechino


Info utili

Come arrivare: Moltissime le compagnie che offrono voli per Pechino. Da Milano: Emirates, KLM, Swiss, Air China. Da Roma: KLM, Lufthansa, Hainan, Turkish.

Quando andare: Il clima può variare da -20°C in gennaio a 40°C in luglio-agosto. Gli inverni possono essere ventosi, rendendo il freddo percepito, davvero tagliente. L’ autunno è la stagione climaticamente più dolce.

Dove dormire: Per un’esperienza da Pechino classica, scegliete un hotel ricavato dalle siheyuan, spaziose residenze tradizionali come DuGe Courtyard. Nella zona più ricca di locali e ristoranti in stile occidentale si trovano hotel moderni come The Opposite House.

Fuso orario: + 6 rispetto all’Italia. + 7 quando in Italia c’è l’ora legale.

Documenti: Passaporto con validità superiore a 6 mesi e visto da ottenere in Italia.

Vaccini: nessuno obbligatorio.

Lingua: Mandarino. Poco parlato l’inglese.

Dove mangiare: Pechino offre una vastissima scelta di ristoranti, locali e case da te. Famosa l’Anatra. Poco conosciuta, molto semplice e tradizionale, una delle più vecchie case da tè di Pechino, cibo delizioso, ottimo te. ???? (ti?n h?i c?ngu?n) al 37 di Dashilan West Street t.?+861063044065?. Una serata fantasiosa sino-francese? Brian McKenna @ The Courtyard Il più piccolo bar di Pechino, serve un buon espresso; da li si passeggia tra negozi di designers locali, bar e ristoranti tipici.

Religione: Taoismo e tradizioni religiose popolari 30%, non religiosi 42% buddisti 18% cristiani 4%.

Valuta: Renminbi Yuan (o Kuai) 1 Euro = 8.177 Renminbi

Elettricità: 220 V; è necessario un adattatore.

Telefono: Il prefisso internazionale per a Repubblica Popolare Chinese è 0086. Con una sim card locale, che potrete acquistare in aeroporto per circa venti dollari, è molto conveniente chiamare verso l’Europa. La carta va attivata per effettuare chiamate all’estero. Questa non sempre è un operazione facile, essendo le istruzioni per accedere al menu in inglese spesso solo in mandarino! Chiedete all’addetto alle vendite di farlo per voi.

Abbigliamento: Smart e adatto al clima che varia considerevolmente da stagione a stagione.

Shopping: Il Silk market è conosciuto per la seta e altri articoli di ogni genere si trova in Xiushui Dongjie nr. 8?Jianguomenwai Dajie?Chaoyangmen District Nei mercati contrattare è la prassi. Iniziare da un terzo del prezzo richiesto dal venditore, è buona usanza. Nei negozi in genere non è d’uso contrattare.

Suggerimenti: La città è, con le normali cautele, sicura a tutte le ore. Per quanto rara, è conosciuta “la truffa della casa da te”. Una sconosciuta vi avvicina con la scusa di esercitare l’inglese e propone di portarvi in una casa da te, inventate un impegno urgente. Le barriere linguistiche esistono. Avere con se una mappa scritta in Pinyin e caratteri cinesi, può essere fondamentale per orientarsi o anche solo per prendere un taxi e indicare la destinazione voluta.Alcuni siti internet sono censurati in Cina. Un VPN è necessario per potervi accedere.

Eventi: Da calcolare secondo il calendario lunare tradizionale. Capodanno e il festival delle Lanterne di Pechino, primo giorno di luna nuova del calendario. Festival di Metà autunno. Si svolge il 15° giorno dell’ ottava luna. Tra settembre e ottobre.

Link utili: The Bejinger

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.