Olanda: un autunno di arte

L’Olanda è sempre in fermento e anche per il prossimo autunno ha in programma numerosi eventi dedicati soprattutto all’arte. Ecco qualche idea nel caso stiate organizzando un week end in una delle belle città olandesi.

Artisti lungo i canali di Amsterdam

Dal 1 al 17 novembre 2013, per festeggiare i 400 anni dei canali di Amsterdam, sarà presentata la mostra Chambres des Canaux: The Tolerant Home a cura di 15 artisti che con la città hanno un legame speciale: qualcuno ci vive mantre altri qui hanno studiato. L’esposizione riguarderà soprattutto l’arte moderna e svilupperà due tematiche: l’indole tollerante di Amsterdam e lo sviluppo della Cerchia dei Canali, che favorì il rapido sviluppo economico e culturale della città. Il pass Chambres des Canaux è già acquistabile, al costo di € 13,00, presso i Visitor Information Centers della Stazione Centrale di Amsterdam, di Leidseplein e dell’aeroporto di Schiphol, oppure online.

Rembrandt al Teylers Museum di Haarlem

Dal 28 settembre 2013 al 19 gennaio 2014 le 100 migliori opere di Rembrandt saranno in mostra ad Haarlem. L’artista, nonostante sia stato spesso deriso dopo la sua morte per lo stile giudicato sciatto, è attualmente uno dei più amati. La cosa interessante è che le opere in esposizione sono state tutte scelte dal pubblico tramite una votazione online. Nel XVIII secolo, periodo a cui risale la collezione, Rembrandt non era ancora un elemento interessante per i collezionisti, ma il Teylers acquistò una delle opere principali del grande maestro: il disegno Gesù e i suoi discepoli. Diede così il via a quella che diventò poi una preziosa e completa raccolta.

A Rotterdam per comprare arte a prezzi accessibili

L’11 settembre nella rinomata Witte de Withstraat di Rotterdam ha aperto Ababa: la nuova galleria d’arte dove acquistare a prezzi accessibili. Artisti affermati vengono esposti insieme a talenti emergenti rendendo l’Ababa una vera e propria camera del tesoro. Accessibile e spaziosa offre un ambiente dove si può curiosare senza sentirsi fuori luogo osservando le opere d’arte, che sono disposte in maniera non convenzionale. L’intento di Jeroen Evaraert, ideatore della galleria, è quella di diffondere l’arte tra le persone comuni. Negli spazi, inoltre, verranno organizzati eventi ispirati ai Tupperware Parties in modo che opere e artisti possano raccontare qualcosa di sé per ispirare i partecipanti.

Dove dormire? Ad Amsterdam la City Identity Apartments offre un modo nuovo e di charme per vivere la città. Si tratta infatti del primo apartment hotel realizzato con un autentico e originale edesign: 55 appartamenti, con una superficie che va dai 25 ai 68 m2, si estendono su tre piani, offrendo il doppio dello spazio di una stanza in hotel allo stesso prezzo. Ogni locale è dotato di letti matrimoniali con possibilità di una, due o tre camere da letto, per un minimo di 2 persone ad un massimo di 6 per appartamento, uno o più bagni, salotto e cucina totalmente equipaggiata. A differenza di altri appartamenti qui si può soggiornare anche una sola notte. La struttura è situata a 200 metri dalla stazione ferroviaria di Sloterdijk, a 15 minuti dall’aeroporto di Schiphol, il World Trade Center, la fiera RAI e a meno di 6 minuti dalla Stazione Centrale.

Link utili: Visitare Amsterdam | City Identity Apartments

A cura di Federica Giuliani | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.