Francia | Consigli per una vacanza golosa a Biarritz

Non solo surf. Meta prediletta da chi ama cavalcare le onde, Biarritz è una cittadina poliedrica dallo charme francese e vivacità spagnola (il confine, infatti, è a una manciata di chilometri). Ideale per un soggiorno lungo o per un weekend lampo, Biarritz offre quel giusto mix tra relax, buona cucina, mare, shopping e movida che rendono una vacanza perfetta.

Per cominciare bene la giornata, può essere un’idea gustare una ricca colazione comodamente seduti alla terrazza vista mare della pasticceria Miremont mentre osservate le onde dell’Oceano Atlantico infrangersi. Se siete particolarmente golosi, per una fetta di gâteau basque (la torta tradizionale dal caratteristico ripieno di ciliegie nere) vale la pena allontanarsi dalla spiaggia verso la pasticceria Loubère oppure passare da Henriet per assaggiare le sue praline al fondente, come pure merita una visita (con degustazione) il Museo del Cioccolato. Riscoprite il piacere della passeggiata, che sia lungo le spiagge più suggestive – come Plage Miramar, la Grand Plage e la Côte des Basques – oppure per le vie cittadine e, se lo shopping fa al caso vostro, non fatevi sfuggire una tappa da Jean Vier per le tipiche telerie basche o alla Maison Adam per i macarons, di cui la pasticceria vanta la ricetta originale dal 1660.

D’obbligo un passaggio alla Città dell’Oceano, un museo interattivo all’avanguardia che conduce alla scoperta dei misteri degli abissi, e al Museo del Mare-Aquarium, un edificio Art Déco restaurato ed ampliato di recente che ospita uno dei più grandi e ricchi acquari di Francia. Il mare preferite viverlo sulla pelle? Non c’è problema! Una giornata alla spa è quel che ci vuole. Sperimentate i benefici della talassoterapia al Centro Thalmar affacciato sulla spiaggia Marbella o i programmi personalizzati del Thalassa Sea & Spa all’hotel Miramar e, ancora, il lussuoso trattamento “Orchidée Impériale Prestige” della Spa Impérial dell’Hotel du Palais, storica residenza balneare dell’imperatrice Eugenia, moglie di Napoleone III. Le tapas tengono banco all’ora dell’aperitivo: per mescolarvi ai surfisti, scegliete il Milk Bar o il Crampotte 30 vicino alla spiaggia; se siete in compagnia del partner, godetevi invece il tramonto sull’oceano al romantico Côte 57 oppure dirigetevi in centro al raffinato Le Comptoir du Foie Gras.

Gettonatissimo, poi, il sempre affollato Bar Jean, nei pressi del mercato coperto de Les Halles e a due passi dalla zona pedonale della movida: a Biarritz, questo locale è una vera e propria istituzione così come la sua paella. Dopo un’intensa giornata di mare e di shopping, e magari una partita a golf al mondanissimo club Le Phare, s’impone un adeguato riposo. Per chi ama la tranquillità e non rinuncia all’eleganza può scegliere, appena fuori dalla città, tra il maniero Beaumanoir e lo Château Du Clair De Lune (il cui ristorante, Campagne & Gourmandise, è citato dalla guida Michelin). Se amate la calma, ma non volete allontanarvi troppo dal centro della movida locale, il romantico bed & breakfast La Maison du Lierre, vicino ai giardini pubblici, fa al caso vostro. Molto richiesto, infine, il 7b Hotel: tecnologico e di design, si trova a due passi dal Casinò dove potrete far l’alba tentando la sorte a due passi dal mare.

Link: Ente del Turismo Francese – Biarritz

Testo di Barbara Lacchini | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.