---

[FOTO] Zanzibar: dormire in un hotel sott’acqua

0


Un arcipelago nell’Oceano Indiano e la bellezza incontaminata di fondali dove praticare immersioni sperimentando il brivido delle attività subacquee: Zanzibar offre la meraviglia di una primavera fuori stagione e, da ora, una sistemazione decisamente speciale dedicata a chi ama il mare.

Lo scorso novembre The Manta Resort di Zanzibar, situato a Pemba Island, piccola isola nota per l’esportazione di chiodi di garofano e come centro di medicina tradizionale, nonché di magia, ha inaugurato una stanza sott’acqua. Rifugio in miniatura dove concedersi una vacanza fra l’azzurro del cielo e il turchino del mare completamente avvolti dalle stelle e il silenzio, questa camera galleggiante dista 250 metri dalla costa, immersa fra i colori e le affascinanti creature marine della barriera corallina.
É possibile accedere al tetto, zona relax dove prendere il sole e ammirare, di notte, il cielo stellato che lampeggia danzando nell’oscurità totale: la struttura si compone di una porta sul livello del mare e, nel livello subacqueo, una camera da letto dotata di vetrate a 360°. Naturalmente non manca un kit con il necessario per lo snorkeling e un telefono cellulare per le chiamate d’emergenza all’hotel, che fa parte di un resort immerso nella natura, a pochi passi dalla spiaggia.

Il progetto The Manta Underwater Room è stato ideato dal gruppo svedese Genberg Hunderwater Hotel, che ha unito investitori provenienti da Svezia e Tanzania, nell’ispirazione del progetto di Mikael Genberg, artista e già artefice della camera sub situata sul lago Mälaren in Svezia, poco lontano da Stoccolma.

Maddalena De Bernardi © RIPRODUZIONE RISERVATA | Foto web

Nessun Articolo da visualizzare