10 cose da fare in Alta Pusteria, sci e canederli

Una vacanza invernale in Alta Pusteria è una garanzia di divertimento  sulle bianche distese di neve delle Dolomiti, un vero paradiso per gli appassionati degli sport invernali. Ecco come scoprire questo angolo di Alto Adige in 10 mosse.

1. Buttarsi sulle piste dell’entusiasmante comprensorio Dolomiti Superski a inizio giornata, quando la neve è ancora perfetta e poco tracciata.

2. Pranzo in rifugio, canederli con speck e pane croccante di segale. Per concludere, un grappino scaldacuore.

3. Passeggiata e discesa con lo slittino lungo la pista “Val Campo di Dentro”, facile e adatta anche ai bambini.

4. Scoprire tutti i segreti del latte e del formaggio nel piccolo museo all’interno della Latteria sociale Mondolatte Tre Cime, a Dobbiaco.

5. Sognare di vivere una fiaba guardando il castello di Dobbiaco, con la torre medievale e le alte mura di fortificazione.

6. Visitare la Centrale Termica a Biomassa di Dobbiaco, una società cooperativa che dai residui della lavorazione del legno, produce energia sufficiente per riscaldare 1.200 edifici a Dobbiaco e a San Candido.

7. Con le ciaspole ai piedi, approfittare di una giornata di sole per partire da San Candido e avventurarsi negli scenari spettacolari delle Dolomiti, verso quelle parti di montagna dove regna il silenzio, fino a Sesto Paese.

8. Merenda in quota con la dolcezza avvolgente di uno strudel di mele.

9. Sentirsi leggeri e pattinare in scioltezza sul ghiaccio al Centro Sportivo Erschbaum, a San Candido.

10. Dopo una giornata sulla neve, sguazzare tra gli scivoli dell’Acquafun di San Candido.

A cura di Giorgia Boitano | Foto di Gisella Motta © RIPRODUZIONE RISERVATA

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.