10 cose da fare in Sudan: deserto e immersioni


Il Sudan è la terra dei deserti di sabbia, delle carovane e di fondali marini mozzafiato. Un viaggio in Sudan a bordo di una vecchia nave a vapore che attraversa il Nilo, una cena a base di piatti speziati della tradizione culinaria locale e una giornata al mare immersi nei fondali marini tra pesci coloratissimi. Tra rovine archeologiche, musei e piccoli villaggi di pescatori, ecco come scoprire il Sudan in dieci mosse.

1) Attraversate il Nilo a bordo di una vecchia nave a vapore, seduti comodamente su poltrone di vimini, ammirando la natura selvaggia e sorseggiando qualcosa di rinfrescante.

2) Una visita al National Museum of Sudan, a Khartoum. Istituito nel 1971 questo museo custodisce la più grande collezione archeologica del paese.

3) Gustare l’ottima cucina sudanese: piatti a base di carne d’agnello e pesce, accompagnati da zuppe, miglio e verdure.

4) Entrare in una casa sudanese e rimanere affascinati dall’ospitalità araba. Sedetevi su cuscini colorati e rinfrescatevi con un bel bicchiere di tabrihana, la bevanda locale a base di frutta.

5) Un salto indietro nel tempo visitando Meroè, un’antica città nubiana capitale del regno Kush, sulle sponde orientali del Nilo. Qui si trovano delle famose piramidi patrimonio UNESCO.

6) Una visita a Rashad, un tipico villaggio sui monti Nuba tra il verde intenso delle foreste e il marrone della case locali.

7) Immergersi nelle acque turchesi del Mar Rosso a Port Sudan, tra centinaia di pesci coloratissimi.

8 ) Visitare il tempio di Amun e le rovine dell’antica città stato di Napata, circondati dalla terra rossa del deserto e le verdi rive del Nilo.

9) Ammirare il panorama dal faro ottocentesco del Sanganeb National Park.

10) Visitare il Commonwealth War Cemetery di Khartoum, dove risposano molti dei soldati che persero la vita in Sudan dalla fine dell’Ottocento fino alla Seconda Guerra Mondiale.

A cura di Elena Brunello | Foto di Pier Vincenzo Zoli  RIPRODUZIONE RISERVATA © LATITUDESLIFE.COM

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.