Vita notturna a Parigi

Visitare Parigi senza assistere agli spettacoli dei leggendari Moulin Rouge, Lido e Crazy Horse vorrebbe dire non aver conosciuto del tutto questa eccezionale città, pertanto vi proponiamo di fare con noi un salto nel tempo tra luci, balli, paillettes e tanta bellezza.

Moulin Rouge

Moulin Rouge

Il famosissimo Moulin Rouge, fondato nel 1886, che si affaccia sulla piccante via Pigalle, di giorno è tanto anonimo quanto magico dopo il tramonto quando è tutto tempestato di luci colorate. Oltrepassato il foyer ed entrati nella sala, sembra d’essere catapultati negli anni della Belle Epoque, con tutti i fregi liberty che rivestono le balconate e l’immenso palcoscenico: non ci meraviglierebbe d’incontrare Toulouse Lautrec in prima fila! Shh… silenzio in sala, lo spettacolo comincia! Ecco materializzarsi sul palco il numeroso corpo di ballo: è tutto un susseguirsi di ballerine con sfarzosi costumi variopinti con paillette e piume che, nonostante il seno nudo, non sono più provocanti di un’antica statua greca. Le scenografie cambiano di continuo, dando spazio anche a numeri di comicità e acrobatici. Concluso lo spettacolo con lo sfrenato e ineguagliabile can-can, con i vestiti che richiamano la bandiera francese, non ci rimane che ritornare al presente.

Lido

Passeggiando per i caotici ed affollati Champs-Elisee non si può non notare il gigantesco cartellone del Lido, cabaret fondato nel 1946, all’interno del quale sembra di stare a bordo di una lussuosa nave da crociera, con lampadari di cristallo, ambiente raffinato e personale di un’accoglienza squisita. Lo spettacolo non è da meno:

Lido

70 tra ballerine (le leggendarie Bluebell Girls) e ballerini che indossano ben 600 sgargianti costumi d’alta sartoria, circondati da fastose scenografie, alcune delle quali veramente sbalorditive, come una piramide Azteca alta 5/6 metri, una fontana monumentale, una pista di pattinaggio sul ghiaccio… che spuntano dal palcoscenico come un coniglio dal cilindro del mago, facendo rimanere l’intero pubblico a bocca aperta.

Crazy Horse

Crazy Horse

Certo è difficile non lasciarsi sedurre dal fascino del Crazy Horse, entrato nella leggenda per la rivoluzione creativa apportata allo scenario dei locali notturni parigini oltre sessant’anni fa. L’entrata non è molto appariscente, solo una piccola scritta al neon sopra al modesto cartellone dello spettacolo. Anche l’interno è sobrio con pochi posti ai piedi di un palcoscenico non più lungo di una decina di metri. Ma quando si spengono le luci ecco materializzarsi delle donne di una bellezza unica e sconvolgente. Perfezione fatta persona, sincronizzate al millimetro e talmente identiche l’una all’altra da far pensare un gioco di specchi. Gli effetti di luce particolarmente sofisticati rivestono letteralmente le ballerine completamente nude, esaltandone i movimenti sinuosi ma mai volgari.

Beh… la vita notturna di Parigi offre indubbiamente l’imbarazzo della scelta, ma di certo con l’allegria e la vivacità del Moulin Rouge, con lo sfarzo e l’eleganza del Lido e con la classe e la sensualità del Crazy Horse, impiegherete bene le vostre serate.

INDIRIZZI UTILI

Ente del turismo francese: info.it@rendezvousenfrance.comit.rendezvousenfrance.com

Ufficio del turismo di Parigi: 25, Rue des Pyramides – it.parisinfo.com

Moulin Rouge: 82 Boulevard de Clichy – www.moulinrouge.fr

Crazy Horse: 12 Avenue George V – www.lecrazyhorseparis.com

Lido: 116 Avenue des Champs-Élysées – www.lido.fr

Testo di Beatrice Cladovino e Valerio Barbieri | Foto Beatrice Cladovino, Mouline Rouge e Crazy Horse RIPRODUZIONE RISERVATA © LATITUDESLIFE.COM

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.