Natale sul Lago di Costanza

di Lucia Giglio

Si chiama Weihnachtsmarkt, e anche se il suono è brutalmente teutonico, rappresenta un evento fiabesco e bello, il Mercatino di Natale della città di Costanza, gemma medievale che riluce sulle sponde del lago che porta il suo stesso nome. Qui il Natale assume un gusto antico, da fiaba dimenticata: non c’è finestra che non esponga candele dell’avvento, rami di pino e lucine colorate, non c’è negozio senza addobbi sfarzosi, non c’è faccia, giovane o vecchia, che non sorrida nel mese di Natale.

E poi c’è il Mercatino. Capanne di legno verdeggianti di grandi rami d’abete, frutti rossi, mercanzie d’ogni genere collegate alle celebrazioni e, in ogni angolo, wurstel, bretzel, caraffe di vin brulè profumatissimo per scaldare corpo e spirito. Il Mercatino è grande, attraversa tutto il centro storico verso sud e raggiunge e lambisce la riva del lago fino alla brillante ‘Weihnachtsschiff’ , la nave di Natale ormeggiata sull’acqua, un dondolante scafo dove continuare a rifocillarsi e fare incetta di doni e di addobbi.

Il Mercatino apre il 27 novembre e chiude il 22 dicembre, dal lunedì al giovedì, dalle 11 alle 20, venerdì e sabato fino alle 21,30. ? lg

Foto di Eugenio Bersani | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.