Primavera da cogliere al volo

di Lanfranco Bonisolli

Primavera e Pasqua alle porte e desiderio di viaggiare, approfittando della bella stagione? Se siete a corto di idee, ecco tutte le nuove proposte che arrivano dalle compagnie aeree su nuove rotte e nuovi collegamenti. Bangkok, Cipro, Messico, Cuba, Germania e molto altro.

Thai Airways avvia una nuova frequenza su Malpensa. Dal 4 maggio sarà operativa la nuova frequenza programmata da Thai Airways su Milano Malpensa. Questo volo non-stop, effettuato di lunedì, aumenterà le frequenze settimanali che diventano quattro: quindi lunedì, martedì, giovedì e sabato.  Unica compagnia orientale a volare non-stop dall’Italia alla Thailandia, Thai Airways opera un totale di 7 voli settimanali da Milano e Roma per Bangkok.

Al via dal 30 marzo il collegamento Milano-Cipro di Aegean Airlines che verrà inaugurato il 30 marzo il nuovo volo diretto Milano Malpensa-Larnaka Cipro. La chiusura dell’operatività di Cyprus Airways verrà sostituita da Aegean Airlines che intende aumentare con nuovi flussi la destinazione cipriota e in particolare puntando su clientela leisure e buisiness. La rotta sarà attiva fino al 20 ottobre, con frequenza bisettimanale, martedì e domenica.

Un nuovo collegamento da Milano a Mérida, nello Yucatan e la conferma di un impegno forte su Cuba. È con queste novità che si presenta il piano voli 2015 di Blue Panorama. Il prossimo 13 aprile debutterà quindi il nuovo collegamento settimanale da Milano al Messico, verso la capitale dello Yucatan,: una mossa con la quale Bpa punta da un lato a rafforzare la propria presenza in area caraibica e dall’altro ad attirare traffico anche dagli altri bacini europei.  “È l’unico volo diretto in Europa e sarà di linea – commenta il vice president commercial, Remo Dalla Porta -: vogliamo far diventare Malpensa un hub grazie anche alla collaborazione con ViaMilano e all’appeal di Expo”. Germania, Svizzera, Francia, Scandinavia e Austria i mercati di riferimento da intercettare nei piani del vettore, anche in vista del raddoppio della frequenza a partire da agosto.  Se l’impegno sul long haul rimane alto verso Cuba, destinazione storica dove Bpa opera su sei aeroporti inclusa la new entry Cayo Coco, anche il medio raggio è fonte di investimenti. “Siamo molto concentrati su Mediterraneo ed Europa dell’Est”, conferma Della Porta: il collegamento Roma-Mosca di blu express, infatti, diventa permanente mentre i voli per Tirana partiranno da nove città italiane.

Verrà inaugurato il 26 marzo il volo diretto Bologna-Stoccarda di Czech Airlines. Il nuovo volo rappresenta il settimo collegamento dell’aeroporto bolognese con la Germania, dopo Amburgo, Berlino, Colonia-Bonn, Duesseldorf-Weeze, Francoforte e Monaco, e sarà operato con aeromobili Atr 42 da 48 posti, con cadenza trisettimanale.  Nello specifico, il collegamento sarà previsto in partenza alle 15,40 da Stoccarda e alle 17,45 da Bologna, il martedì e il giovedì, mentre la domenica sarà programmato alle 13,15 dalla città tedesca e alle 15,25 dalla città italiana.

Dopo la crescita record del 2014, il 2015 di Germanwings sarà un anno di assestamento, anche se non mancheranno le novità per l’Italia. Lo conferma Andreas Engel, pr manager international della compagnia tedesca del gruppo Lh: “Nel 2013 abbiamo trasportato 1 milione di passeggeri sulle nostre rotte da e per l’Italia – evidenzia -. Nel 2014 invece il numero dei viaggiatori italiani è salito a 1,6 milioni, una crescita record per la nostra compagnia che è stata la conseguenza diretta di una lunga serie di investimenti pianificati a livello europeo”. Le 37 rotte del 2013 sono diventate infatti 55 nel 2014: diverse le tratte aperte sullo Stivale a cui nel 2015 si aggiungeranno i voli Bari-Amburgo e Palermo-Berlino. “Il 2015 è un anno di assestamento dopo il boom del 2014 – aggiunge Engel -, però lanceremo queste due nuove tratte: l’operativo da Bari decollerà il 9 maggio, quello da Palermo l’11 aprile”.  E nel tracciare un primo bilancio sul trend delle vendite, il manager sottolinea “l’ottimo livello delle prenotazioni sull’Italia per tutto il periodo della durata di Expo 2015”.

Turkish Airlines lancia il nuovo Bari Istanbul. Il 2015 sarà ancora un anno di forte crescita per Turkish Airlines che proseguirà i suoi investimenti in Italia. “Dopo aver inaugurato i voli da Catania e Pisa nel 2014 continueremo la nostra espansione nel Belpaese inaugurando la nuova rotta Bari-Istanbul” spiega Hikmet Mesut Turkseven, general manager di Turkish Airlines su Milano. L’operativo decollerà per la prima volta il 28 aprile prossimo e sarà effettuato 4 volte a settimana da e per l’aeroporto Karol Wojtyla di Bari. “In questo modo Turkish porta a 10 il numero delle destinazioni italiane coperte dal network: sono tutte città chiave per il nostro sviluppo”. Oltre alla nuova tratta di Bari, nel 2015 Turkish incrementerà anche le frequenze dei voli già operati da 6 città italiane: Roma (da 25 a 35 collegamenti settimanali, cioè 5 giornalieri), Bologna (da 14 a 17 dal 29 marzo), Venezia (da 21 a 25 voli a settimana) e poi anche Catania, Pisa e Napoli.

Partirà dal 24 giugno il nuovo collegamento di Vueling per raggiungere Capo Verde, con connessioni dal Bel Paese. La nuova rotta, prevista fino a luglio, sarà operata da Barcellona, che la compagnia permetterà di raggiungere con voli di connessione da Bologna, Catania, Milano Malpensa, Napoli, Roma Fiumicino, Torino e Venezia, consentendo di effettuare un unico check-in dall’aeroporto di partenza e di ritirare i bagagli direttamente alla destinazione di arrivo. La tratta, operata con Airbus A320 da 180 posti, avrà frequenza settimanale, ogni mercoledì, con partenza prevista alle 21,30 da Barcellona e alle 00,30 del giovedì da Ilha do Sal.

Foto di Natalino Russo | RIPRODUZIONE RISERVATA © LATITUDESLIFE.COM

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.