Pasqua in Calabria

Per festeggiare lo speciale weekend di Pasqua, il Popilia Country Resort di Pizzo/Maierato (Vibo Valentia), moderna e raffinata struttura a 4 stelle incastonata in un meraviglioso paesaggio tra il Golfo di Sant’Eufemia e i monti dell’Appennino Calabro, propone due diversi pacchetti, “Palma” e “Ulivo”, all’insegna del benessere e del relax, del divertimento e dell’avventura, della natura e della gastronomia.

Pacchetto “Palma” – comprende 3 giorni e 2 notti al prezzo di 184 euro a persona con camera doppia in cottage e colazione buffet in camera, dal 4 al 6 aprile. Tra i trattamenti sono compresi 1 percorso wellness con sauna finlandese, bagno turo, cromoterapia e aromaterapia, il pranzo di Pasqua, le due cene, percorsi natura alla scoperta del paesaggio circostante, noleggio bicilette, ingresso libero all’aerea sportiva e wi-fi gratuito in camera. A scelta si possono aggiungere il pranzo di Pasquetta a 40 euro invece che 45, percorsi benessere scontati e aggiunta di persone a un prezzo ridotto.

Il Popilia Country Resort

Il pacchetto “Ulivo” comprende invece 2 giorni e 1 notte al 4 al 5 o dal 5 al 6 aprile 2015 a 110 euro a persona con camera doppia in cottage. Il pacchetto comprende prima colazione a buffet in camera, 1 percorso wellness di 1 ora e mezza con sauna, bagno turco, cromoterapia e aromaterapia, il pranzo di Pasqua, una cena al Ristorante Resort Antica Crissa e gli altri trattamenti e benfits inclusi nel pacchetto “Palma”.

Per una Pasqua all’insegna della scoperta della natura, dell’arte e della gastronomia sull’Appennino vi consigliamo 6 cose da non perdere assolutamente. Visitate Pizzo, con il Castello Aragonese e il suo centro storico medievale, Recatevi a Vibo Valentia per vedere il castello normanno-svevo e percorrere l’itinerario archeologico della mura greche. Andate assolutamente alla Certosa di Santo Stefano del Bosco, il primo monastero d’Italia e il secondo in Europa dopo quello di Grenoble. Non perdetevi Reggio Calabria, coi suoi splendidi Bronzi di Riace e il Lungomare Falcomatà, che D’Annunzio definiì “il più bel chilometro d’Italia”. Per finire stupitevi della bellezza naturale incontaminata dei boschi, dei torrenti e dei paesaggi mozzafiato del Parco Naturale della Sila.

Foto Web | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.