Dopo la sauna, relax nella stube

di Stefania Bortolotti

Il prossimo 30 maggio apre la stagione estiva dello Sport & Kurhotel Bad Moos****S di Sesto in Alto Adige.

Trecentocinquanta metri quadrati in più di benessere! Lo Sport & Kurhotel Bad Moos****S di Sesto in Val Fiscalina ha ampliato il Centro Benessere realizzando la nuova area sauna e portando così la SPA Bad Moos agli attuali 2.350 metri quadrati. Un paradiso per corpo e anima. Dalla sauna per le donne a quella con obbligo di costume fino alla spettacolare Panoramic Sauna St. Valentin, un mondo tutto da scoprire.

Una scala porta al piano superiore e apre a un mondo esclusivo di benessere: la Panoramic Sauna St. Valentin “Cembra” e la Sala relax Old Stube. La sauna, in legno di cirmolo, offre una vista incantevole sulle montagne e sulla chiesetta St. Valentin, da cui le deriva il nome. La temperatura? Oscilla tra i 60 e i 90°C e le gettate di vapore sono agli aromi del bosco, tra cui abete rosso, pino, larice, cirmolo. E poi? A disposizione anche docce a pioggia all’acqua sulfurea a 6°C circa.  La sala relax trova la sua giusta ambientazione in una Stube gotica del 13esimo secolo, arredata con legno di cirmolo che conta ben 800 anni. Già questo basterebbe per farne una location esclusiva e preziosa, se non fosse per l’arredo e il design che la contraddistingue. Il divanetto ad angolo e le poltrone in loden con i morbidi cuscini color burro, i lettini ergonomici in legno con materassini nocciola posizionati davanti alle finestre, il tavolino e le sedie tipiche del periodo. E poi la cura per i dettagli che fanno la differenza, foto di famiglia di tempi passati, ceppi con sacchettini di fieno e pigne. Tutto è studiato fin nei minimi particolari.

Nel realizzare le nuove saune lo Sport & Kurhotel Bad Moos ha pensato davvero a tutti! In primis naturalmente alle donne con l’elegante Lady Sauna “Picea”, riservata esclusivamente al pubblico femminile. La sauna deve il suo nome all’abete rosso, il cui nome botanico è appunto “Picea”, il cui legno riveste interamente le pareti; ha lettini ergonomici con tanto di poggiapiedi per un relax completo e romantici cuoricini appesi alle pareti che la rendono familiare e simpatica. La temperatura è di circa 60°C mentre l’umidità raggiunge il 50% con gettate di vapore agli aromi.

Per alcuni rappresenta un problema: entrare negli ambienti della sauna completamente nudi. Ma questa è la regola per la maggior parte delle saune in Alto Adige, dove l’uso del costume è vietato e sostituito eventualmente da un asciugamano. Stupisce quindi trovare allo Sport & Kurhotel Bad Moos la prima sauna con obbligo di costume: la Textil Sauna “Larix”, l’unica dell’area saune. Il nome? Deriva anche in questo caso dal legno utilizzato nell’arredo, il larice. La temperatura è di 60°C e le gettate di vapore sono agli aromi del bosco, tra cui pino, larice, abete rosso e cirmolo.

Tra una sauna e l’altra si trova anche la Relax Room “Foenum” con caminetto. Proprio il fieno, prodotto principale dell’offerta benessere dello Sport & Kurhotel Bad Moos, è il protagonista di questa sala dove si trova avvolto in grandi lenzuola come un cuscino: il suo profumo si sprigiona e pervade tutto l’ambiente. La Relax Room è in legno con lettini ergonomici affacciati a una grande vetrata con vista sulla Val Fiscalina. Elegante e raffinata, ha una linea moderna ed essenziale, ma risulta allo stesso tempo intima e familiare grazie al caminetto che riscalda l’atmosfera dandole un tocco di romanticismo.

1 giorno di vacanza in regalo

La stagione estiva dello Sport & Kurhotel Bad Moos****S comincia con un regalo: 1 giorno di vacanza in più! Dal 30 maggio al 31 luglio 2015 infatti, chi prenota un soggiorno di una settimana può scegliere il pacchetto “7=6 un giorno in regalo” comprensivo di: 7 pernottamenti al prezzo di 6, trattamento di mezza pensione e libero accesso alla SPA Bad Moos con la nuova area saune, a partire da 666,00 euro a persona. ? sb

Link utili: Sport & Kurhotel Bad Moos****S

Foto Web | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.