Expo: Latitudes premiato al Premio Stampa Israele

Al  Premio Stampa Israele, Latitudes si aggiudica il secondo posto nella sezione web, assegnato dall’Ente Nazionale del Turismo israeliano in occasione di Expo. Tra i migliori servizi giornalistici della stampa italiana, Latitudes c’è. E vince ancora. Giovedi 17 settembre nel padiglione di Go Israel il nostro portale si è aggiudicato il secondo posto per la sezione web, preceduto da Veraclasse e seguito da Vogue.

A salire sul podio, il reportage di Elena Brunello “L’utopia del deserto” pubblicato il 18 dicembre 2014 e leggibile sul portale, che racconta il sogno del popolo ebraico che ritrova la Terra Promessa nel deserto. “Un deserto inospitale, caldo e roccioso dove si fatica a credere che un’intera popolazione abbia riposto i suoi sogni di costruzione di una nazione. – come dice l’autrice – Eppure il deserto di Israele è forse l’esperimento più affascinante di questa utopia”.

Il riconoscimento chiude un anno molto positivo: a marzo il premio di Visit Usa come migliore testata online, oggi il Premio Stampa Israele: il lavoro di giornalisti e fotografi di cui si avvale con orgoglio la testata è premiato, non solo da lettori che continuano a crescere, ma anche dall’attenzione riconosciuta da enti del turismo e tour operator, che apprezzano le peculiarità uniche della nostra rivista. Ringraziamo e manteniamo l’impegno di continuare a fare un prodotto all’avanguardia dal punto di vista della tecnologia, ma di qualità. Come abbiamo sempre fatto.

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.