Carnevale di Venezia. Alla corte del doge

7[20140723205117]pbk603_edit

L’attesa kermesse  è arrivata. Per oltre diciotto giorni si susseguiranno gli eventi del Carnevale  di Venezia in ogni angolo della città: dagli spettacoli degli artisti di strada, degli attori e delle maschere alle botteghe aperte degli artigiani, tutti avranno un’occasione per rimanere a bocca aperta. Ca Maria Adele, Ca’ Sagredo e Palazzo Selvadego sono tre indirizzi di ospitalità eccellente che fanno parte della guida Condé Nast Johansens e sono pronti ad accogliere i loro ospiti in un’atmosfera di allegra spensieratezza, perché, se c’è qualcosa che non basta mai, è proprio l’allegria.

 Il Carnevale ha preso il via il  23 gennaio alle ore 18.00, quando il Canale di Cannaregio attirerà l’attenzione di veneziani e turisti trasformandosi in un vero e proprio palcoscenico d’acqua per lo spettacolo inaugurale. La domenica 24 i festeggiamenti proseguiranno seguendo il corteo di maschere da Punta della Dogana lungo tutto il Canal Grande fino al Rio di Cannaregio, dove sfilerà in un tripudio di pubblico assiepato sulle rive.

I festeggiamenti si articolano in un carosello di oltre 63 spettacoli, per lo più concentrati in piazza San Marco: dal Corteo della Festa della Marie il 30 gennaio, al Volo dell’angelo il 31, che hanno dato il via ufficiale ai festeggiamenti.

 A partire dal 1° febbraio Piazza San Marco sarà allestita come un magico villaggio grazie alle scenografie fornite dal Teatro della Fenice e ospiterà artigiani di tutta la città. Mascherai, tessutai, sarti e vetrai racconteranno l’eccellenza dell’artigianato veneziano aprendo le loro botteghe in piazza, come avveniva nel ‘700, per mostrare al pubblico l’arte della produzione manifatturiera. I passaggi più delicati delle preparazioni verranno mostrati sui grandi schermi per essere seguiti sin nel minimo dettaglio. Abiti e maschere animeranno la piazza e non solo: anche i Campi e le Calli si trasformeranno in piccoli palcoscenici per esibizioni musicali e teatrali di ogni genere.

Ca Maria Adele

Sviluppata tra le mura di un’antica casa del 1500 completamente ristrutturata nel rispetto dell’ambiente, ubicata nel quartiere più esclusivo, affascinante e tranquillo di Venezia: affacciata sul canale prospiciente la magnifica Chiesa della Salute e ad un minuto da Piazza San Marco. Ca Maria Adele mescola la tipicità dei damaschi veneziani alla linearità dei mobili in legno africano, maestosi lampadari in vetro di Murano, fasci di luce, linee essenziali e minimaliste. Durante il Carnevale l’albergo offre una tariffa speciale per soggiorni durante la settimana (da domenica a giovedì) a partire da euro 300,00 per la camera doppia (IVA 10% e prima colazione non incluse).

 Ca’ Sagredo

Situato sul Canal Grande, è un antico palazzo veneziano dotato di affreschi, opere d’arte, stucchi, dipinti e arredi del XVII-XVIII secolo: Nicolò Bambini, Giambattista Tiepolo, Sebastiano Ricci e Pietro Longhi vi hanno lasciato il segno. Un tempo proprietà dei Conti Sagredo, oggi è aperto anche a cene di gala, matrimoni, eventi e ricevimenti. Il Ristorante L’Alcova, direttamente sul canale, di fronte al Mercato di Rialto, propone piatti veneziani a base di prodotti freschi e pesce appena pescato.

 Durante il Carnevale l’albergo offre una tariffa speciale per soggiorni durante la settimana (da domenica a giovedì) a partire da euro 300,00 per la camera doppia (IVA 10% e prima colazione non incluse).

 Palazzo Selvadego

Nascosto alle spalle di Piazza San Marco, Palazzo Selvadego, è un rifugio nel cuore di Venezia, ma lontano dal chiasso e dalla folla. Situato in posizione privilegiata, a brevissima distanza da tutti i punti di maggiore interesse come la Basilica di San Marco; il Ponte dei Sospiri; il Teatro La Fenice questo palazzo del 13° secolo in pieno stile gotico veneziano è intimo e affascinante come pochi altri.

Due le iniziative speciali per il Carnevale nei saloni del Ridotto dell’Hotel Monaco & Grand Canal, a pochi minuti di distanza:

Il 30 gennaio Carnival in Love Cocktail Party a partire dalle ore 18.30 con cocktails, drinks, stuzzichini e finger food, bis di primi, buffet di dolci tipici veneziani, esibizioni di artisti e discoteca in chiusura. Dress Code: Costume d’epoca o abito da sera e maschera. La sera del 6 febbraio una cena di gala con spettacolo teatrale musicale, maschere, cantanti, orchestra dal vivo e trampolieri. Dress code: costume storico.

Disponibili pacchetti di due notti. Prezzi su richiesta.

di Stefania Bortolotti  | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.